L'attività fisica regolare fa bene al morale

Uno studio su oltre un milione di americani mostra che gli atleti hanno una salute mentale migliore rispetto agli inattivi.

Una mente sana in un corpo sano: uno studio condotto negli Stati Uniti conferma la massima. Le persone che praticano attività fisica avrebbero un morale migliore di quello inattivo. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista medica The Lancet.

Lo sport ha molteplici virtù: migliore salute cardiovascolare, mantenimento di un peso equilibrato, rafforzamento delle difese immunitarie, migliore sonno, ecc. Questa volta, gli scienziati erano interessati ai benefici dell'attività fisica sul morale. In totale, hanno raccolto dati da 1.237.193 persone di 18 anni e oltre. Tutti hanno risposto a un questionario sulla loro salute e morale.

Non più di tre ore di sport settimanali

I ricercatori hanno confrontato il numero di giorni in cui i partecipanti hanno riferito di avere un morale basso. Hanno scoperto che le persone che svolgono un'attività fisica regolare hanno avuto il 43,2% in meno di giorni di questo tipo rispetto a quelle che erano inattive. Tutti i tipi di attività fisica avrebbero avuto un effetto benefico sul benessere mentale, ma gli sport di squadra, il ciclismo e la ginnastica sarebbero stati i più efficaci.

Questi risultati non sono una chiamata a passare cinque ore alla settimana in palestra. Secondo i risultati, praticare più di tre ore di sport è peggio per il morale che per inattività. L'ideale sarebbe fare tra tre e cinque sessioni sportive settimanali della durata di 30-60 minuti.

Sport di prescrizione

I benefici dello sport sono di interesse per la medicina. Dal 2016, i medici sono stati incoraggiati a prescrivere sport di prescrizione ai loro pazienti con patologie croniche, ma il dispositivo è sottoutilizzato. Lo scorso ottobre, l'Alta Autorité de Santé ha pubblicato una guida per incoraggiare i medici di medicina generale a usarla.