Freddo e sport: presta attenzione all'esercizio fisico in inverno

Quando le temperature esterne scendono, così può essere la nostra motivazione a praticare sport. È abbastanza naturale e persino piuttosto favorevole perché l'esercizio con tempo freddo è un po 'rischioso e richiede precauzioni.

Neve, ghiaccio, temperature negative, come ogni anno in questo momento, un'onda fredda arriva in Francia. Questo clima gelido incoraggia le persone a rimanere a casa e ad aspettare la primavera e il ritorno di temperature più favorevoli per riprendere lo sport. Con l'ulteriore affaticamento invernale, è difficile motivarsi a praticare sport, soprattutto all'aperto.

Tuttavia, è possibile praticare attività fisica con tempo freddo. Ciò richiede, tuttavia, di essere ben preparato e ben attrezzato ... e prestare attenzione alle calotte glaciali, soprattutto per i ciclisti. Inoltre, viene spesso dimenticato, ma rimuovere la neve di fronte a casa è un intenso sforzo fisico e una causa sconosciuta di raffreddore da infarto perché questa attività fisica è praticata da uomini non sempre ben preparati.

Più sforzo nella stagione fredda

Quando le temperature sono molto fredde e viene eseguita l'attività fisica, il corpo spende molta più energia perché deve anche riscaldarsi. Il cuore batte più velocemente per consentire alla temperatura corporea di mantenersi. Quando il mercurio precipita di 1 grado C, il rischio di infarto del miocardio aumenta del 2% nelle successive 4 settimane, in particolare i primi 2. In caso di problemi cardiaci, è quindi consigliabile concentrarsi su un'attività indoor.

In bicicletta, la temperatura è sempre più bassa e il vento può essere gelido. Sono richiesti guanti, cappello, scaldacollo e silenziatori. Il freddo favorisce anche la lesione muscolare, i vasi sanguigni si contraggono sotto l'effetto del freddo, un meccanismo che impedisce la perdita di calore, ma aumenta anche il rischio di lesioni allo sforzo perché i muscoli sono meno ben irrigati. È quindi assolutamente necessario riscaldarsi prima di iniziare.

Se fa freddo, respira attraverso il naso ed espira attraverso la bocca. Il naso riscalda l'aria prima che entri nei bronchi, riducendo la broncocostrizione fredda e può anche fungere da filtro, poiché l'inquinamento è spesso più importante quando le temperature scendono. Inoltre, evita l'irritazione delle mucose.

L'importanza dell'idratazione

Guanti, cappello, abbigliamento tecnico: l'attrezzatura è essenziale. Bisogna fare attenzione che le estremità siano ben protette. In effetti, dobbiamo ricordare che perdiamo fino al 30% del nostro calore per la testa. Per il corpo, sono necessari tre strati: il primo incollato sulla pelle assorbe l'umidità, il secondo trattiene il calore e il terzo è impermeabile.

Ma in caso di freddo intenso, dobbiamo anche diffidare della disidratazione che fa male al cuore. "Il freddo è anche una fonte di disidratazione, che riduce la fluidità del sangue e richiede maggiori sforzi per il funzionamento del cuore", afferma la Federazione francese di cardiologia. Quindi non dimenticare di idratarti quando fa freddo, perché la sensazione di sete spesso diminuisce, ma i nostri bisogni idrici sono altrettanto importanti.

Qualsiasi dolore o sensazione insoliti dovrebbe essere un segnale di allarme per fermare lo sforzo. Dimentichiamo gli sforzi troppo violenti quando fa freddo, l'ideale per questo è concentrarsi sulla palestra e sugli sport al coperto. Soprattutto se sei uno sportivo occasionale e hai più di 40 anni.

Fai attenzione quando rimuovi la neve davanti a casa tua

Grande classico Samu perché è anche un esercizio fisico abbastanza intenso: rimuovere la neve al mattino presto davanti a casa è davvero una causa comune e sconosciuta all'infarto negli anni cinquanta in questo momento. Quando non sei molto sportivo, devi andare gradualmente con la pala e rimanere ben coperto: cappello e guanti sono essenziali per non finire su una barella e nella stanza del cateterismo.