Per recuperare meglio: viva il pisolino!

Per risolvere alcuni problemi del sonno, soprattutto in vacanza, c'è il pisolino, questo bellissimo modo per fare un ciclo in anticipo o per recuperare il ritardo di una brutta notte, da questo momento di felicità che rappresenta un buon ciclo nel mezzo del giorno.

Il nostro sonno è costituito da cicli, la cui durata è immutabile da un individuo all'altro. Ad esempio, anche se hai deciso di concederti un vero sonno, hai quasi sempre la spiacevole sorpresa di svegliarti contemporaneamente alla settimana. Quindi provi a tornare a dormire, ad ascoltare la radio, a guardare la TV ... Errore! Il tuo sonno è quindi estremamente mediocre e ti alzi più stanco di quando ti svegli. Cosa fare Bene, non appena sei sveglio, anche se è presto, alzati. Fai qualcosa di carino, che di solito non hai tempo da fare durante la settimana: un buon bagno, una vera colazione (è un'opportunità per capirne l'importanza), una discussione in famiglia ... Se tutto è andando bene, un'ora dopo, il tuo desiderio di dormire tornerà, se è reale.

Sarai quindi in grado di offrire un sonno mattutino davvero efficace.

Fai un pisolino

Il pisolino non ha davvero, nel nostro paese, la valutazione d'amore che è sua nel sud. Segno di regressione verso l'infanzia o l'inizio della vecchiaia, o semplicemente simbolo di pigrizia, è comunque inscritto nel nostro patrimonio fisiologico.

Il pisolino è un momento nei nostri geni, quello in cui il corpo vuole naturalmente dormire sei o sette ore dopo il primo risveglio.

Mentre alcuni ti diranno che un pisolino troppo lungo ridurrà il tuo sonno la notte successiva, devi lasciare che la natura che limiterà il tuo sonno a un ciclo. Tuttavia, non appena la sensazione di risveglio è presente, non cedere alla tentazione di permettersi un secondo ciclo che, lui, potrebbe disturbare la notte successiva.

Un ciclo significa un tempo di pisolino diverso per ognuno di noi, poiché questi cicli variano da 40 minuti a due ore, a seconda dell'individuo.

Video: IN GIRO CON L' ACCAPPATOIO Penitenza (Ottobre 2019).