Aspettativa di vita: le buone abitudini da adottare per vivere 14 anni in più

Non fumare, bere moderatamente, esercitare regolarmente, mantenere un peso equilibrato e mangiare sano sono tutte buone abitudini da adottare quotidianamente per una migliore longevità. Secondo un recente studio americano, ciò potrebbe persino aumentare l'aspettativa di vita di quattordici anni.

Questo non piacerà ai fan degli eccessi di tutti i tipi. Sebbene fosse già noto che l'alcol, le sigarette e la mancanza di attività fisica erano dannosi per la salute, è stato dimostrato che coloro che non fumavano, bevevano moderatamente, mangiavano in modo sano e praticavano regolarmente sport. molto più a lungo di altri. In effetti, secondo un nuovo studio statunitense condotto dalla Harvard University e pubblicato sulla rivista medica circolazionequeste buone abitudini quotidiane potrebbero aumentare l'aspettativa di vita di ... quattordici anni.

Sport almeno 30 minuti al giorno

Per arrivare a questa sorprendente conclusione, i ricercatori hanno analizzato le cartelle cliniche di 123.000 volontari in trenta anni, sottoponendoli anche a varie domande sulle loro abitudini quotidiane.

Hanno poi capito che coloro che non fumavano, bevevano moderatamente (non più di 50 ml di vino al giorno per le donne, due per gli uomini), mangiavano in modo sano (molta frutta e verdura, poca carne rossa e zucchero), ha esercitato almeno 30 minuti al giorno e un indice di massa corporea tra 18,5 e 25 ha vissuto molto più a lungo di altri. La differenza di aspettativa di vita fino a oltre 12 anni per gli uomini e quattordici per le donne. Inoltre, coloro che rispettavano queste cinque buone abitudini (solo l'8% dei volontari) avevano rispettivamente il 65% e l'82% in meno di rischio di morte per cancro e malattie cardiache. Cifre così estreme che i ricercatori stessi sono rimasti sorpresi. "Quando abbiamo iniziato questo studio, ho ovviamente pensato che le persone che avevano uno stile di vita sano vivessero più a lungo ma sono rimasto sorpreso di vedere come", afferma il dott. Meir Stamfer, coautore dello studio, per il quotidiano britannico The Guardian.

"Un campanello d'allarme per il futuro"

Questi risultati devono comunque essere presi con una pinzetta. In effetti, "i partecipanti erano principalmente bianchi, professionisti della salute", ricorda il Dr. Sharon Horesh Bergquis della Emory University intervistato dall'Atlanta Journal-Constitution. "Ciò limita la possibilità di generalizzare questi risultati a gruppi etnici e razziali", afferma, osservando che i volontari stessi hanno completato i questionari sul loro stile di vita. Tuttavia, "questo studio è un campanello d'allarme per il futuro benessere del nostro paese", ammette. "Nonostante il nostro sistema medico all'avanguardia, il fattore più importante per la nostra salute è il nostro cibo e il nostro stile di vita." Non solo ognuno di noi deve assumersi la responsabilità del nostro cibo, ma come società dobbiamo anche compiere scelte globali più salutari ".

Questo studio è stato condotto nella speranza di capire perché gli Stati Uniti, che spendono di più per la salute rispetto a qualsiasi altro paese al mondo, non fossero migliori in termini di longevità. Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, nel 2015 l'aspettativa di vita alla nascita era di 76,9 anni per gli uomini e 81,6 anni per le donne. Nella Francia metropolitana, le cifre sono felicemente più alte: 79,5 anni per gli uomini e 85,4 anni per le donne, secondo gli ultimi risultati dell'INSEE. Tuttavia, anche Hexagon ha qualcosa da fare: se il nostro tasso di obesità sembra molto basso oggi rispetto a quello degli Stati Uniti (il 15% degli adulti francesi interessati contro il 39,6% negli Stati Uniti), il È probabile che questa tendenza peggiori considerevolmente nei prossimi dieci anni. Qui sarebbe saggio prendere anche sul serio le raccomandazioni sullo stile di vita di questo nuovo studio.