Il rene è un organo discreto ma essenziale per la vita. Ruolo, malattie, trapianto ...

La Giornata mondiale del rene è un'occasione per mettere in primo piano un corpo coraggioso e discreto. Si dice sempre che il fegato sia il principe dell'organismo, perché anche distrutto a 3/4, continua il suo lavoro come se nulla fosse successo. Questo per dimenticare un altro organo altrettanto essenziale che assicura una vita quasi normale, anche quando il 95% ha rinunciato al fantasma. È il rene ...

Si parla poco del rene. Questo giorno arriva per riparare questa ingiustizia.

La natura ci ha premiato con 2 reni, l'unico organo di 24 ore veramente vitale che è duplicato. Il rene è un impianto di filtrazione di tale qualità che gli esseri umani non sono mai stati in grado di riprodursi nelle nostre comunità. In realtà, raramente pensiamo a cosa rappresentino il semplice fenomeno della digestione e l'apporto energetico di tutte le cellule del nostro corpo.

Digestione

Partiamo dalla bocca ... Che è un'area più importante per la digestione di quanto pensiamo. Dobbiamo prenderci il tempo per masticare, sarà meno da fare per il nostro stomaco; è nella bocca che agiranno i primi prodotti della degradazione. Quindi deglutiamo e tutto scende nell'esofago che non è una pipa inerte ma un muscolo molto potente. La prova, se questo muscolo non fosse così efficace, saremmo molto infastiditi quando facciamo la pera dopo un pasto, il che non è comune ma solo un'immagine per illustrare il ruolo dell'esofago

Arriviamo quindi allo stomaco, che è anche un muscolo, ma per di più un contenitore che contiene acido più potente dell'acido cloridrico. Viene fuori un porridge pronto per essere smistato.

Purificazione del sangue

La digestione continua con una specie fantastica in cui tutto viene separato assorbito o rifiutato. I residui vanno ai sali. I liquidi e i buoni prodotti passano a quel livello nel sangue. La circolazione sanguigna si carica dopo aver depositato gli elementi essenziali per recuperare i residui della caldaia.

Prima il fegato poi i 2 reni, sono responsabili della purificazione, in cui arriva un sangue carico di rifiuti che lascia totalmente purificato.

Tutto sembra un impianto di purificazione ultra sofisticato e microscopico. Dopo la filtrazione il rene ha un proprio sistema di trasporto di prodotti inutili; questo si chiama urina.

Quando il rene non c'è più, niente va

Con il rene, entriamo nel campo dell'informatica avanzata. È ad esempio il rene che controlla l'acidità del sangue. Un dato fondamentale e vitale ... Il rene controlla anche la concentrazione di sodio e potassio, elementi essenziali per gli scambi all'interno del nostro corpo. Senza reni, il corpo non può vivere perché l'accumulo di rifiuti si traduce rapidamente in un coma molto grave. Un servizio di purificazione che non può conoscere lo sciopero e che per funzionare a un buon livello deve eliminare un litro in un litro e mezzo di urina al giorno.

Questo ci consente di rispondere all'eterna domanda: quanto dovremmo bere liquidi al giorno?

Non c'è un numero da ricordare perché dipende dal calore. In effetti, l'unico modo per controllarlo è verificare che l'output sia un litro, un litro e mezzo.

Le principali malattie dei reni sono estremamente numerose, troppo numerose per passare in dettaglio. I trattamenti sono altrettanto numerosi e abbastanza efficaci, ma quando il rene non può più funzionare, i cosiddetti insufficienza renale: devi usare un dispositivo esterno per fare il tuo lavoro, ecco cosa chiamiamo dialisi.

Il rene "artificiale"

La dialisi era precedentemente chiamata rene artificiale. Un metodo perfettamente sviluppato, tranne per il fatto che è sinonimo di interruzione della vita quotidiana e abbastanza difficile da sopportare per anni.

Possiamo anche preferire il trapianto. In effetti, il termine innesto non è corretto, per la sola ragione che il rene malato non viene sostituito; lo lasciamo sul posto ma ne introduciamo uno nuovo; è per questo motivo che il termine esatto è "trapianto renale".

Il trapianto renale è stato inventato in Francia. È perfettamente perfezionato, non molto difficile da realizzare e genera pochi rifiuti ... mancano solo i donatori. È vero che l'organo è doppio, consente ad esempio l'uso di donatori viventi ...