Frutta e verdura per porre fine alle diete che ti fanno ingrassare

Frutta e verdura sono molto interessanti per cambiare una dieta troppo inappropriata per il nostro stile di vita. La sostituzione progressiva è in ogni caso più interessante dei regimi basati sulla privazione. Oltre a molti benefici per la salute, frutta e verdura stanno sostituendo altri cibi più ricchi, alterando la loro assunzione, tagliando la fame e fornendo una lotta più piacevole contro l'aumento di peso rispetto alle diete restrittive.

La metà dei francesi ed europei vorrebbe perdere peso ... Senza raggiungerlo nonostante dozzine di teorie, principalmente basate su restrizioni dietetiche, come Weight Watchers o la dieta Atkins, o addirittura privazioni. Tuttavia, queste teorie non tengono conto del determinismo del corpo umano. Questo spiega questo effetto "yo-yo" con, in definitiva, non solo un recupero di perdita di peso, ma spesso un aumento di peso.

Contro questa micidiale strategia restrittiva, dobbiamo ripensare la nostra dieta e incorporare gradualmente frutta e verdura. Che siano freschi, congelati o in scatola, tutti gli studi dimostrano che i loro benefici vanno ben oltre la sola perdita di peso.

Un corpo "guidato" dall'evoluzione per immagazzinare energia

L'umanità ha trascorso gran parte della sua evoluzione risolvendo due problemi: come trovare cibo e soprattutto come rispondere agli inevitabili periodi di carestia, vale a dire come conservare?

Il corpo è stato progettato per resistere alla fame fin dagli albori dei tempi. Conserva così con grande efficienza, ma odia il destocking. Lo fa con parsimonia. Per la sopravvivenza della specie, era necessario ingrassare più facilmente che perdere peso.

La conservazione dello zucchero che rappresenta l'energia sotto forma di grasso è quindi un atto fondamentale per la sopravvivenza della specie, è un vero determinismo evolutivo posto sotto la responsabilità di una cellula molto particolare: "l'adipocita ".

L'adipocita è una cella di accumulo di energia

Con l'evolversi dell'umanità, la fisiologia ha risposto all'obbligo di immagazzinare energia attraverso un'unità microscopica di immagazzinamento: la cellula grassa o "adipocita".

Questa cellula che costituisce il grasso, ed è stata a lungo considerata una "buona cellula grande" senza interesse, è molto più sofisticata di quanto sembri. Scoprire come funziona ha permesso di comprendere il meccanismo di aumento di peso in eccesso e di notare che il grasso viene immagazzinato non solo per disturbare la nostra silhouette sulle spiagge, ma anche per immagazzinare energia essenziale per il corpo.

L'energia viene principalmente dallo zucchero, l '"essenza" dei nostri muscoli. Senza zucchero, l'uomo sarebbe immobile! Tutti hanno anche visto, in caso di ictus, l'effetto quasi miracoloso di un pezzo di zucchero ... Ma si conserva molto male e in quantità molto ridotte: dopo pochi minuti di sforzo, ce ne sono altri disponibili. Il cacciatore di preistoria avrebbe potuto quindi essere privato, quando la caccia al suo gioco è durata ore. Ma, per fortuna o sfortunatamente, il corpo sa come riservare lo zucchero, sotto forma di ... grasso!

Un disadattamento alla modernità degli ultimi 50 anni

Il nostro antenato Cro-Magnon ha imparato molto bene a immagazzinare l'energia necessaria nel grasso. Ma non era obeso o in sovrappeso per due motivi: mangiava meno di noi (o più in modo irregolare) ea casa, il dispendio energetico era molto importante: infinite ore di caccia o raccolta in natura.

Ma dall'ultima guerra, gli stili di vita sono cambiati radicalmente nei paesi ricchi e industrializzati: il cibo è abbondante, è sempre più ricco di energia. Soprattutto, tra il trasporto individuale e collettivo e tutto l'aiuto disponibile (lavatrici, aspirapolvere ...), l'uomo moderno non spende quasi energia.

D'altra parte, ha ancora la stessa cellula grassa, efficiente come nell'era di Cro-Magnon: non ha avuto il tempo di evolversi in soli 70 anni.

Modifica la tua dieta

Prevenire l'aumento di peso attraverso il mangiare spesso inizia con gli slogan. Per la frutta e la verdura, abbiamo avuto qualche anno fa: "10 frutta e verdura fresca ... al giorno"! Oggi, più ragionevolmente, siamo tornati a "5".

Sospettano da tempo il loro interesse. Si può persino trovare la spiegazione nel cavernicolo, quando era cacciatore e raccoglitore. A quel tempo, l'organismo doveva accontentarsi di dolci frutti di bosco e carne. Fu così stabilita una sinergia alimentare tra queste due fonti di cibo, animale e vegetale. Le carni sono ricche di colesterolo potenzialmente tossico per le nostre arterie. Il corpo ha fatto di tutto per eliminarli, attraverso il cibo, grazie alle fibre fornite da frutta e verdura.

In qualsiasi ordine, dobbiamo cercare di aggiungere frutta o verdura alla nostra assunzione di cibo. Il totale non è insormontabile: succo d'arancia e mela al mattino, carote grattugiate schiacciate a mezzogiorno, zuppa di verdure la sera e voilà.

Benefici più ampi per frutta e verdura

I primi benefici di frutta e verdura sono per la prevenzione di alcuni tumori. La diversità dei componenti contenuti in frutta e verdura svolge un ruolo significativo nel rallentare il processo della malattia.

Non è del tutto possibile spiegare questo effetto benefico. È la diversità di tutti questi prodotti che lo rendono un cocktail esplosivo contro il cancro. La prova? Quando abbiamo provato a mettere insieme tutti i componenti apparentemente efficaci in una semplice pillola, non ha funzionato!

Né il nostro cuore è insensibile ai benefici della frutta e della verdura. La mela abbassa moderatamente il colesterolo. La banana, grazie al potassio che contiene, ha un effetto favorevole in caso di ipertensione arteriosa.

Più straordinario, secondo uno studio americano: il consumo giornaliero di tutti questi diversi tipi di frutta e verdura ogni giorno ridurrebbe il rischio di attacchi di paralisi (ictus) del 30%. Aggiungete a ciò la prevenzione del diabete e dell'obesità ...

Patata: verdura o amido?

La patata è saldamente stabilita nella nostra dieta, ma è una verdura o un amido (come pasta o riso)?

Entrambe le classificazioni sono possibili, secondo i dietologi. Inoltre, il buon senso aveva capito: dove sono conservate le patate in cucina? Certamente non con altri cibi ricchi di amido, pasta o riso, ma con carote, rape o cipolle, che a loro volta sono verdure. Le patate possono quindi essere incluse, ma in quantità ragionevoli, nella nostra razione vegetale giornaliera.

A questo proposito, diciamo sempre che la frutta e la verdura sono quelle non amate dei nostri figli. Eppure è durante l'infanzia, dove si svolgono le abitudini alimentari, che dobbiamo essere vigili. Forse ai nostri piccoli non piacciono molto le verdure perché non sono realmente presenti nel piatto dei loro genitori.

Ciò è confermato da un sondaggio che mostra che siamo il 60% a consumare frutta e verdura in quantità troppo piccole.

Importanza delle fibre

Le fibre sono sostanze, piccole o non digerite, contenute in grandi quantità nelle piante e presenti nelle nostre feci.

Il vantaggio particolare delle fibre sta, tra le altre cose, nel fatto che richiedono uno sforzo di masticazione: masticare e non inghiottire è una delle prime raccomandazioni di tutti i nutrizionisti a tutti coloro che vogliono ridurre il loro peso. Il mastice aumenta ulteriormente la produzione di saliva e succhi gastrici, il che provoca una sensazione di stomaco pieno e quindi sazietà. È un soppressore dell'appetito!

Le fibre non sono l'unico vantaggio di frutta e verdura. Tutti i nostri libri di storia ci hanno detto che cavolo e limone hanno salvato i marinai dallo scorbuto. La ricerca ha evidenziato, soprattutto da quarant'anni, molti altri benefici che sostengono fortemente che cambiamo in modo significativo la nostra dieta.

Interesse delle fibre per la digestione

Un ultimo argomento che dovrebbe davvero farci desiderare di varcare presto la porta del negozio: porta il caso della prima lamentela dei francesi al loro medico: disturbi del transito, nome scientifico del nostro incontro, teoricamente ogni giorno, con la toilette. Sembra che siamo un popolo di costipazione cronica!

Se la battaglia della digestione, che inizia nella bocca e nello stomaco, si verifica effettivamente nell'intestino tenue, è nell'intestino crasso che si svolge il processo di formazione delle feci e di evacuazione. Perché ciò avvenga perfettamente, hai bisogno di ... fibra! Dove si trovano le fibre? Principalmente in frutta e verdura.

Quindi, ora per rispondere positivamente alla domanda angosciosa: "Come stai? "(La cui origine è la domanda che veniva posta al re ogni mattina per conoscere lo stato delle sue selle), è necessario consumare cinque frutta o verdura al giorno o 400 grammi di prodotti. Inoltre, con piacere, perché è buono.

Un ultimo vantaggio delle fibre, il loro ruolo di spazzatrice naturale nel nostro intestino crasso. È perché consumano principalmente fibre, che non si assimilano, che gli africani medi hanno feci che superano i 400 grammi ogni giorno ... e che in questi paesi non c'è quasi cancro intestinale.

Quindi frutta e verdura devono essere regolarmente sul piatto. Crudo, cotto, fresco, congelato o in scatola, non importa! Ma in ogni caso, non nel succo, perché avranno perso tutte le loro fibre magiche.
Devi solo destreggiarti tra i menu in modo che questo consumo diventi un piacere piuttosto che un vincolo. Probabilmente non è così facile tutto l'anno, ma sicuramente il gioco vale la pena.

Video: Dieta Proteica? Funziona ma a 3 condizioni. Filippo Ongaro (Ottobre 2019).