Gotta: crisi insopportabili

600.000 francesi soffrono di questa malattia non particolarmente glamour, anche vecchio stile, ma che rimane una minaccia molto reale in particolare ... non è riconosciuta, per il cuore

.
La crisi colpisce quando c'è un eccesso di acido urico prolungato nel sangue. Quindi si formano cristalli nelle articolazioni che scatenano gli scoppi. Il dolore è brutale e intollerabile. Il dito del piede, che diventa rosso, gonfio, intoccabile, perché anche se le caviglie, le dita o le ginocchia possono essere colpite, non sappiamo ancora perché, è principalmente la base dell'alluce che è il sito privilegiato di depositi di cristalli. Ricorda il capitano in PIM PAM POUM?
La "regina delle malattie" e il "male dei re"! Soprannomi dati al tempo in cui la gente aveva fame e dove solo i ricchi e i potenti potevano essere vittime. La gotta ha conservato questa immagine obsoleta della malattia causata dal buon cibo. In effetti, le nostre nuove abitudini alimentari lo rendono più comune.
Ma in realtà, l'acido urico proviene dalla rottura della parte più nobile del nostro corpo, il DNA. Quando una cellula muore, il nucleo del DNA viene rimosso come acido urico. Il numero di cellule che passano ogni giorno è importante: perdiamo, solo per il cervello, 70 milioni di neuroni all'anno! - la produzione non è trascurabile.
Nelle persone sane, il rene si prende cura del grano e rifiuta questo acido perfettamente nelle urine. Quindi è vero che con una dieta ricca di birra, bibite dolci, fast food a buon mercato, un eccesso di aperitivi o digestivi, l'acido urico si accumula nel sangue e si cristallizza nelle articolazioni.
Conosciamo la gotta dal Medioevo, ma sappiamo da alcuni anni che per svilupparla non è sufficiente mangiare troppo alla scoperta del gene responsabile. Perché la gotta è principalmente una malattia familiare e non solo una malattia comportamentale!
Per trattare, l'acido urico può essere ridotto nel sangue e nuovi farmaci possono eliminare perfettamente le scorte eccessive di gotta. Ma secondo uno dei grandi specialisti, il professor Thomas Bardin, dell'ospedale Lariboisière di Parigi, il paziente e il suo medico si accontentano troppo spesso della scomparsa dei sintomi, lasciando l'eccesso di acido urico per vivere la sua vita. tutta la tranquillità e la causa, oltre al verificarsi di nuove crisi, problemi cardiaci molto dolorosi.

Video: Biblical Series I: Introduction to the Idea of God (Ottobre 2019).