Ernia del disco: un nuovo impianto per prevenire la ricorrenza

Ricercatori francesi hanno sviluppato un impianto biodegradabile per prevenire il ripetersi di un'ernia del disco dopo l'intervento chirurgico.

Crea un'impalcatura per aiutare le cellule a rigenerarsi meglio: questa è l'idea di un team di ricercatori Inserm che hanno progettato un impianto biodegradabile per supportare la rivitalizzazione dei tessuti danneggiati da ernie del disco. Il risultato di questo lavoro è stato pubblicato sulla rivista biomateriali.

L'ernia del disco, estremamente dolorosa nella parte bassa della schiena, nella regione lombare, è causata dalla compressione di un nervo nella colonna vertebrale. Tra ogni vertebra, i dischi dovrebbero ammortizzare gli urti e dare flessibilità alla colonna.

Ma a volte, questi dischi si rompono, a causa di ripetute sollecitazioni, traumi o falsi movimenti. Quindi lasciano scappare il contenuto del nucleo polposo. Questo comprime le radici nervose e dà dolore alla schiena.

Test conclusivi su ovini

Questi dolori a volte insopportabili portano spesso a un'operazione del disco erniato per rimuovere il nucleo polposo e alleviare il nervo. Ma la lacrima rimane e può causare la ricomparsa di una nuova ernia.

È per evitare questo tipo di ricaduta che il team Inserm ha iniziato il suo lavoro. "Lo scopo del nostro lavoro è quello di riempire la fessura dell'anello fibroso mentre stimola la rigenerazione del tessuto danneggiato", ha dichiarato in una dichiarazione Catherine Le Face, direttore della ricerca Inserm nel laboratorio di medicina rigenerativa e scheletro a Nantes.

I ricercatori volevano che le cellule del disco colonizzassero l'impianto - fatto di policaprolattone, un materiale biodegradabile - e rigenerassero il tessuto danneggiato. Questo è esattamente il fenomeno che hanno osservato durante il test del loro impianto su ovini.

L'obiettivo ora è rimuovere l'impianto mentre il tessuto si rigenera. "Cerchiamo di adattare la degradazione del materiale dell'impianto alla rapida rigenerazione dei tessuti, "Spiega il ricercatore. Se ci riusciranno, il prossimo passo sarà lanciare studi clinici.

Video: Il Mio Medico - Ernia del disco: le cure senza chirurgia (Aprile 2020).