Cancro al cervello del bambino: cellule affamate per curare la malattia

Il glioma infiammatorio del tronco encefalico è una malattia grave e fatale nella stragrande maggioranza dei casi. I ricercatori hanno scoperto questa nuova traccia terapeutica osservando la mutazione genetica all'origine del tumore.

300 bambini all'anno sarebbero colpiti dall'infiltrazione di glioma del tronco cerebrale negli Stati Uniti. La malattia, rara e particolarmente violenta, colpisce principalmente i bambini di età inferiore ai 10 anni. Nella maggior parte dei casi, l'aspettativa di vita dei pazienti è inferiore a un anno dopo la diagnosi. I ricercatori del Transnational Genomics Research Institute hanno trovato il modo di bloccare lo sviluppo della malattia. Hanno pubblicato i loro risultati in Comunicazioni della natura.

Il fallimento delle ricerche precedenti

Il glioma infiltrante del tronco cerebrale, chiamato anche glioma pontino intrinseco diffuso, è dovuto alla mutazione genetica PPM1D. Ricerche precedenti hanno tentato di trovare un modo per agire direttamente sul gene modificato, ma nessuno ha avuto successo nel prevenire lo sviluppo del tumore.

Affamare le cellule tumorali

I ricercatori del Transnational Genomics Research Institute hanno scoperto che è possibile bloccare la fornitura di cellule tumorali per agire contro gliomi. Sono partiti dall'osservazione che la mutazione genetica blocca un altro gene, NAPRT. Quando quest'ultimo è inattivo, anche la produzione del metabolita NAD, essenziale per la vita cellulare, viene interrotta. Per sopravvivere, le cellule tumorali usano la proteina NAMPT, che è anche in grado di produrre il metabolita NAD. I ricercatori vogliono sviluppare un farmaco per bloccare il funzionamento di NAMPT per impedire alle cellule tumorali di accedere al metabolita NAD, che è più come morire di fame fino a quando non muoiono. Secondo gli autori, questi risultati potrebbero essere validi per altri tipi di cancro causati da mutazioni genetiche identiche, come il cancro al seno.

Per quanto riguarda l'infiltrazione del glioma del tronco encefalico, i ricercatori intendono continuare il loro lavoro fino all'organizzazione di studi clinici. Charles Brenner, uno degli autori di questa ricerca, spera di "dare speranza alle famiglie che soffrono di questa difficile diagnosi".

DIPG è un tumore al cervello aggressivo e inoperabile che colpisce bambini molto piccoli. Un nuovo studio di TGen offre a questi bambini e alle loro famiglie. #dipg Maggiori informazioni su: //t.co/IHAMROJylP pic.twitter.com/Lm1E3U6knl

- TGen (@TGen) 23 agosto 2019

Video: Starving cancer: Dominic D'Agostino at TEDxTampaBay (Dicembre 2019).