Problemi di penetrazione: a 20 anni viene scoperta una vagina di due centimetri

Incapace di fare sesso con suo marito, un giovane pakistano ha finito per consultare i medici.

In Pakistan, una donna di 20 anni alla fine andò a trovare i medici perché aveva problemi a fare sesso con suo marito, che aveva sposato di recente. Vergine prima del matrimonio, non aveva mai visto alcun problema di questo tipo prima. In effetti, ad ogni tentativo, la penetrazione era impossibile, innescando la violenza verbale e fisica del coniuge. Omicida, la giovane finalmente torna a vivere con i suoi genitori.

Un utero di dimensioni normali

Durante una visita medica, la paziente indica che aveva sofferto di dolore nell'addome inferiore per tre anni e che non aveva mai avuto il ciclo mestruale, che sua madre aveva messo in conto per una pubertà. molto tardi. "Lo sviluppo del seno era normale per l'età, come tutte le altre caratteristiche sessuali", descrivono i medici in BMJ. Un'ecografia ha mostrato un utero di dimensioni normali e ovaie sane. Nulla da segnalare su entrambi i lati del profilo ormonale.
È finalmente un semplice tocco vaginale che risolverà il mistero: la giovane donna aveva una vagina lunga appena 2 centimetri, che non era collegata ai suoi genitali interni. Le persone che soffrono di questa malformazione embrionale non possono liberarsi del loro sangue mestruale, che può causare dolore addominale. La loro condizione può passare inosservata fino all'adolescenza.

Intervento chirurgico

I medici hanno eseguito una procedura chirurgica per collegare le due parti della vagina della donna, tagliando i tessuti che hanno bloccato il passaggio delle mestruazioni. Tre mesi dopo l'operazione, il paziente è stato in grado di fare sesso senza dolore. È rimasta incinta sette mesi dopo, dando alla luce un bambino.

Video: Le DIMENSIONI contano? La lunghezza del pene e il desiderio femminile (Aprile 2020).