Endometriosi, carcinoma mammario ...: l'apertura di un centro femminile è prevista a breve

Raggruppare in un unico posto e federare tutte le specialità dedicate alla salute delle donne è l'ambizione del gruppo ospedaliero Saint-Joseph di Parigi, che presto inaugurerà un centro femminile a Parigi.

Endometriosi, fibroma, cancro al seno o malattie cervicali. Queste patologie possono riguardare le donne, ma oggi ci sono pochi posti specificamente dedicati alle loro cure, dallo screening e dalla diagnosi ai trattamenti medici e chirurgici.

Ma a Parigi e Île-de-France, sarà presto così. In occasione della Giornata internazionale d'azione per la salute delle donne che si terrà martedì 28 maggio, il gruppo ospedaliero Saint-Joseph di Parigi (GHPSJ) ha appena annunciato la creazione del Centro femminile. L'ambizione di un posto simile? "Federare i servizi dedicati alla cura di queste patologie specifiche e al reparto di chirurgia ginecologica, per offrire ai pazienti un percorso di assistenza fluido e personalizzato", spiega il gruppo ospedaliero.

Un servizio dedicato all'endometriosi

Questa organizzazione trasversale sarà dedicata alla rilevazione e al trattamento di varie patologie femminili: endometriosi, fibromi, prolasso genitale o incontinenza.

Tutte queste patologie ginecologiche sono curate da "specialisti in nuove tecnologie il cui scopo è fornire a ciascun paziente una terapia adattata al suo caso favorendo sistematicamente l'atto meno invasivo".

Oltre alla creazione di un centro fibroma e un altro di perinologia, si dovrebbe notare l'apertura di un centro di endometriosi. Questa malattia, che colpisce il 15% delle donne in età fertile, ovvero da 4 a 6 milioni di donne in Francia, è ancora mal diagnosticata. Per quanto riguarda le donne che soffrono, vedono spesso il loro dolore ridotto al minimo e raramente supportato. "Ci vogliono in media sette anni per rilevare l'endometriosi, perché la malattia è ancora tabù e ci sono ancora pochi professionisti qualificati per diagnosticare". I medici del GHPSJ hanno partecipato al 2017 aggiornare le raccomandazioni HAS per cure personalizzate, multidisciplinari e coordinate ", spiega il dott. Erick Petit, radiologo e fondatore del Centro di endometriosi.

Sarà favorito un approccio multidisciplinare "per essere in grado di proporre una strategia terapeutica personalizzata a ciascun paziente, tenendo conto dei segni funzionali della malattia, della sua posizione e del desiderio di gravidanza del paziente", il comunicato stampa. Per supportare meglio i pazienti, sarà aperta anche una clinica del dolore. Oltre ai farmaci, possono essere offerti terapie complementari per ridurre il dolore (agopuntura, soprologia, mesoterapia, osteopatia ...).

Per una migliore gestione dei tumori delle donne

Inaugurato nel 2018, il Centro del seno, che riunisce screening e terapia in un luogo dedicato di casi comprovati di carcinoma mammario, sarà parte integrante del Centro femminile del gruppo ospedaliero Saint-Joseph di Parigi. Basato sulla coppia iniziale Radiologo / Chirurgo e enfatizzando la multidisciplinarietà, il Centro del seno mira a offrire ai pazienti una migliore qualità della vita, ma anche a offrire loro la cura più accurata e personalizzata possibile.

Pertanto, il Centro del seno può contare su tecnologie avanzate. Oltre agli ultrasuoni, alla mammografia digitale, alla tomosintesi (acquisizione 3D) e alla risonanza magnetica, il centro ha investito in nuovi dispositivi medici magnetici per rilevare il linfonodo sentinella (Sienna + ™) e identificare lesioni mammarie non palpabili (Magseed ®). "L'uso di questi due tipi di marker consente un approccio privo di radioattività, con una minima invasività e una notevole riduzione dello stress."

Il Centro femminile sarà inoltre in grado di fare affidamento sulla robotica di precisione nel trattamento dei tumori dell'endometrio e della cervice. I pazienti che saranno supportati trarranno beneficio dalle procedure di ginecologia assistita da robot eseguite da specialisti in nuove tecniche di chirurgia mini-invasiva.