Mediatore: quasi 115 milioni di euro di indennizzo già versati da Servier

Servier Laboratories ha compensato 3.593 pazienti per 114,7 milioni di euro a seguito di problemi di salute causati dall'assunzione di Mediator, un farmaco antidiabetico ritirato dal mercato nel 2009.

Mentre il laboratorio Servier apparirà sul criminale il prossimo 23 settembre, afferma sul suo sito Web di aver già risarcito, il 29 marzo, 3.593 pazienti per un importo di 114,7 milioni di euro a seguito di problemi cardiaci causati dall'assunzione del mediatore . Un risarcimento record in Francia in campo medico.

In particolare, 326 offerte di risarcimento sono ancora in attesa di una risposta da parte dei pazienti (la nota potrebbe quindi salire a 141,3 milioni) e 141 rifiutata. Le vittime risarcite si sono impegnate a non testimoniare contro Servier, che sarà processato per "inganno sui rischi del prodotto", "frode" e "omicidio e lesioni intenzionali". Secondo il pariginoAlcuni pazienti hanno ricevuto solo poche migliaia di euro, ma altri centinaia di migliaia di euro, fino a 1 milione di euro.

"È innegabile che i pazienti abbiano subito effetti negativi"

Come promemoria, il mediatore era un antidiabetico. Prescritto per oltre 5 milioni di persone per 30 anni, ha provocato centinaia di morti e non è più commercializzato dal 2009. Rivelato nel 2010 dalla pneumologa Irène Frachon con l'uscita del suo libro Mediatore 150 mg: quante morti?questo scandalo sanitario è oggetto di numerosi procedimenti civili e penali.

"Già nel 2011, ci siamo impegnati a risarcire le vittime, senza attendere l'esito del procedimento giudiziario", ha affermato. parigino Laurent Boussu, capo dell'unità di compensazione di Servier, che ammette "che è innegabile che i pazienti abbiano subito effetti avversi legati all'assunzione del mediatore". Ribadiamo il nostro sincero rammarico ai pazienti colpiti da questa tragedia e la loro famiglia ".