Mutuelles: tre milioni di francesi non hanno una salute complementare

I più inattivi, i disoccupati e le persone a basso reddito.

Tre milioni di persone in Francia non hanno un'assicurazione complementare per i loro costi sanitari. La direzione Ricerca, studi, valutazione e statistica (DREES) pubblica la seconda edizione del suo "Panorama della salute complementare". Il documento mostra che, nonostante la generalizzazione degli integratori aziendali, parte della popolazione non è coperta.

Disuguaglianze in base alla situazione professionale

L'intera popolazione può beneficiare di una copertura sanitaria di prim'ordine: l'assicurazione sanitaria obbligatoria, l'assistenza sanitaria complementare è gestita principalmente da attori del settore privato. Il 95% della popolazione lo usa, il restante 5% sono generalmente precari, disoccupati o inattivi. Nel 2014, dal 2 al 3% dei dipendenti pubblici non era coperto da un'assicurazione complementare, rispetto al 16% dei disoccupati.

Escluso dalla generalizzazione delle imprese complementari

Nel 2014, 7 persone su 10 erano coperte da un contratto collettivo, vale a dire un supplemento aziendale. A partire dal 1 ° gennaio 2016, questo sistema è stato generalizzato, determinando un aumento del numero di dipendenti coperti da un contratto collettivo: 9 su 10 nel 2017. Il Drees osserva che questa misura ha consentito ai dipendenti di passare da un'assicurazione individuale a un'assicurazione di gruppo, ma esclude una parte della popolazione. Le persone precarie, in particolare quelle che non sono nel mercato del lavoro, sono escluse da questo sistema. La misura avrebbe ridotto il tasso di non copertura di un solo punto.

CMU-C e ACS: sistemi ancora poco conosciuti

Il Drees osserva che queste popolazioni non sono sufficientemente informate sui dispositivi che possono venire in loro aiuto, come la copertura sanitaria universale complementare (CMU-C) o l'assistenza con il pagamento della salute complementare (ACS). Tra 2,8 e 4,5 milioni di persone potrebbero beneficiare del CMU-C se lo richiedessero. Per l'ACS, la cifra è compresa tra 1,1 e 2,3 milioni di persone. A novembre 2019, i due supplementi saranno riuniti al fine di ridurre i tassi di non ricorso.

Video: Comment bien choisir sa mutuelle ? (Ottobre 2019).