Un trattamento "Trojan horse" in grado di distruggere le cellule di 6 tipi di cancro

I ricercatori hanno appena sviluppato un farmaco in grado di penetrare nelle cellule tumorali di 6 diversi tipi di cancro. Promettente, questo nuovo trattamento "Cavallo di Troia" apre la strada a un nuovo approccio terapeutico contro il cancro.

Ricorda il nome di questo nuovo trattamento: tisotumab vedotin o "TV". Secondo uno studio pubblicato sulla rivista scientifica The Lancet Oncologyè la nuova speranza nella lotta contro il cancro.

Secondo gli autori di questo nuovo lavoro, affiliato al London Cancer Institute e al Royal Marsden NHS Foundation Trust, questo nuovo farmaco agisce come un "cavallo di Troia" infiltrandosi nelle cellule tumorali. Uno studio clinico di fase I / II su 150 pazienti con 6 diversi tumori per i quali i trattamenti convenzionali non rispondevano era molto promettente: più di un quarto dei tumori cervicali e della vescica e quasi il 15% dei tumori ovaie e polmoni hanno risposto favorevolmente.

Tumori diminuiti o stentati

Inizialmente aperto a 27 pazienti per valutare la sicurezza del trattamento e stabilire la dose corretta, lo studio clinico è stato rapidamente esteso ad altri 120 pazienti, tutti con carcinoma avanzato che erano resistenti a tre diversi tipi di trattamento.

Testato con tumori dell'intestino, pancreas, polmone a cellule squamose, nonché in uno studio di fase II come trattamento di seconda linea per il cancro cervicale, è stato mostrato tisotumab vedotin risultati spettacolari, con tumori che diminuiscono o arrestano la crescita.

Pertanto, il 27% dei pazienti con carcinoma della vescica, il 26,5% di carcinoma cervicale, il 14% di carcinoma ovarico, il 13% di un esofago, il 13% di Polmone non a piccole cellule e 7% di carcinoma dell'endometrio hanno risposto al trattamento. Solo i tumori della prostata non sembrano rispondere favorevolmente.

Un nuovo meccanismo d'azione

La novità di questo trattamento non è solo i suoi buoni risultati sulle cellule tumorali, ma anche il suo meccanismo d'azione. Infatti, il tisotumab vedotin è composto da una molecola tossica attaccata alla parte posteriore di un anticorpo, essa stessa progettata per cercare un recettore chiamato "fattore tissutale" e che è presente sulla superficie di molte cellule tumorali e collegato a un sopravvivenza inferiore. Il legame con il fattore tissutale attira la molecola nelle cellule tumorali, dove può distruggerle dall'interno.

"La cosa così eccitante di questo trattamento è che il suo meccanismo d'azione è completamente nuovo: si comporta come un cavallo di Troia per infiltrarsi nelle cellule cancerose e ucciderle dall'interno. lo studio dimostra che può potenzialmente trattare un gran numero di cellule di diversi tipi di cancro, e in particolare alcune di quelle il cui tasso di sopravvivenza è molto basso ", si rallegrano gli autori dello studio, che specificano che il trattamento ha "effetti collaterali molto gestibili" e che i pazienti hanno risposto bene.

I risultati sono stati così positivi che il farmaco è ora passato agli studi di fase II sul cancro cervicale e sarà testato su una gamma di tumori tumorali solidi aggiuntivi.

"Negli ultimi decenni abbiamo assistito a importanti progressi nel cancro, ma molti tipi di tumori rimangono molto difficili da curare una volta che il cancro ha iniziato a diffondersi e abbiamo disperatamente bisogno di trattamenti innovativi come questo. in grado di combattere il cancro in un modo completamente nuovo e rimanere efficace anche contro i tumori che sono diventati resistenti alle terapie convenzionali ", ha affermato il prof. Paul Workman, direttore esecutivo del London Cancer Institute.

Video: Ho SPESO 300 per un trattamento che mi ha rovinato la pelle! (Dicembre 2019).