Qual è la dieta Pegan, la nuova tendenza alimentare del 2019?

Situata tra i regimi vegani e paleolitici, la dieta pegan sembra prevedere la nuova tendenza alimentare del 2019. Ma a proposito, che cos'è?

Dopo diete vegetariane, mediterranee e vegane, qui il pegan emerge lentamente sui social network. Un sondaggio di 250 milioni di utenti del social network Pinterest annuncia un aumento di questa tendenza culinaria per il prossimo anno. Situato tra il vegano (che esclude tutto il consumo animale) e il paleolitico (che, al contrario, è quello di nutrirsi con le risorse della Terra come i nostri antenati dell'età della pietra), la dieta pegan include principalmente cereali integrali, frutta e verdura.

Creato dal nutrizionista americano Dr. Mark Hyman, il "peganismo" non esclude completamente la carne, ma la rende più un accompagnamento che un piatto principale poiché quest'ultimo consiglia di consumare il 25% al ​​giorno, a condizione che è di qualità. Le verdure dovrebbero essere consumate senza moderazione, specialmente quelle di stagione. Come i frutti, soprattutto quelli a basso contenuto di zucchero. I "peganisti" possono anche mangiare cereali integrali senza glutine e i grassi buoni presenti nelle noci, nell'olio d'oliva o negli avocado.

La richiesta di boicottaggi di prodotti chimici, additivi e trasformati

"Per così tanto tempo, la maggior parte delle persone non era a conoscenza delle sostanze chimiche che abbiamo aggiunto al nostro cibo e di come gli ormoni, la plastica e le tossine che congestiamo quotidianamente stanno danneggiando il nostro corpo", afferma il medico. il suo sito. "Alcuni trattamenti in realtà migliorano gli alimenti rendendo i loro nutrienti più disponibili o più potenti - dobbiamo solo capire quali alimenti trasformati possiamo mangiare in sicurezza e quali dovremmo evitare".

Sono vietati: alimenti trasformati, additivi o prodotti chimici, coloranti, prodotti lattiero-caseari, zucchero e glutine. Il dottor Hyman chiede un boicottaggio di ingredienti che sono difficili da pronunciare: "Questi prodotti contengono sicuramente sostanze che appartengono a un gruppo di sostanze chimiche, non al tuo corpo". Prova a dire facilmente il sodio lattilico stearilico o l'idrossitoluene butilato Non così facile, passa questi ingredienti dubbi ". Allo stesso modo, il medico ti invita a non consumare tanto olio di soia come negli Stati Uniti, sciroppo di mais ad alto fruttosio e "qualsiasi cosa con la parola" idrogenata ". la gente non sa che i grassi idrogenati e i grassi trans sono la stessa cosa, i produttori sono stati in grado di camuffare il contenuto di grassi trans con questo piccolo trucco ", denuncia.

Il nutrizionista chiama per smettere di usare "tutto ciò che è pubblicizzato in TV Hai visto una pubblicità di broccoli o sardine durante il Super Bowl? I cibi peggiori ricevono più tempo in onda in televisione". Così come i cibi con "un bel nome." Froot Loops "non è una buona fonte di frutta".

Marmellate fatte in casa e cene al sacco

Questa nuova tendenza alimentare non ha lo scopo di portare alla perdita di peso, anche se può favorirla, ma di adottare migliori abitudini alimentari. E sembrerebbe che gli utenti di Internet vogliano tornare a un cibo più sano e naturale da marmellate fatte in casa (+ 829%), cene al sacco (+ 759%), cuoio (+ 413%) l'acqua allo zenzero (+ 353%) è anche nelle tendenze degli utenti di Pinterest.