Mortalità dei neonati: numeri da migliorare in Francia

Dal 2000, Inserm gestisce il progetto Euro-Peristat, che raccoglie dati sulla salute perinatale in 31 paesi europei. La situazione in Francia è mista: alcuni dati stanno migliorando ma la mortalità neonatale non diminuisce, a differenza di altri paesi.

Come sta cambiando la salute dei bambini in Europa? Dal 2000 Euro-Peristat, un progetto coordinato da Inserm, sta conducendo una revisione per valutare i dati sulla salute perinatale in Europa. In Francia, la mortalità neonatale non diminuisce e il numero di nati morti rimane elevato rispetto ad altri paesi.

Mortalità che non diminuisce

La mortalità dei neonati è rara, ma il confronto con gli altri paesi dello studio rivela che in Francia il tasso rimane elevato. Stillbirth (nati morti) è di 3 morti per 1000 nascite. Questa cifra, che non tiene conto delle interruzioni mediche della gravidanza, classifica la Francia al 21 ° posto su 31 paesi.

La mortalità neonatale, che rappresenta le morti che si verificano nel primo mese dopo la nascita, non diminuisce in Francia, mentre questo è il caso anche in altri paesi europei. Riguarda 2,4 nascite per 1.000: la Francia è al 23 ° posto. Secondo Béatrice Blondel, che rappresenta la Francia nel comitato scientifico Euro-Peristat, è "necessario analizzare la situazione in modo approfondito, come sta attualmente facendo il Regno Unito in un programma speciale di analisi delle statistiche di esistenza e audit ".

Tabacco e invecchiamento: dati da migliorare

I dati sul fumo e l'invecchiamento delle donne che partoriscono collocano anche la Francia in fondo alla classifica. Per quanto riguarda il fumo durante la gravidanza, il paese è al 20 ° posto su 22 stati (gli altri non hanno statistiche sull'argomento).

Il 16,3% delle donne in Francia continua a fumare nel terzo trimestre di gravidanza. In tutti i paesi, la tendenza è verso l'invecchiamento delle donne che partoriscono. Il caso francese non è unico, ma la Francia è al 14 ° posto: il 20,6% delle donne ha 35 anni o più alla nascita. L'immagine non è interamente nera, per quanto riguarda i cesarei, il paese è al 7 ° posto con un taglio cesareo per cinque nascite.