Ecco la dieta ideale per combattere la perdita di memoria

Perché il cervello rimanga sano, le scelte alimentari sono importanti. Ecco cosa mangiare prima.

Per conservare un buon ricordo, devi mangiare molta frutta e verdura e bere succo d'arancia, secondo un nuovo studio pubblicato su neurologia. "Abbiamo seguito una vasta coorte di uomini per un periodo di 20 anni, il che ci ha permesso di ottenere risultati rivelatori", afferma il direttore dello studio Changzheng Yuan (Harvard TH Chan School of Public Health, presso Boston). "Questa è un'ulteriore prova che le scelte dietetiche sono importanti per il cervello per rimanere in salute".

Ricorda una lista della spesa

Lo studio ha coinvolto in media 27.842 uomini di 51 anni. Tutti erano professionisti della salute (infermieri, farmacisti, medici ...). Ogni quattro anni per 20 anni, hanno completato un questionario per informare di ciò che mangiavano. Una porzione di frutta o verdura cruda era circa una tazza di caffè. Per il succo d'arancia, una porzione era mezza tazza.

Più verdure

I partecipanti sono stati anche testati sulle loro capacità di pensiero e di memoria quattro anni prima della fine dello studio, quando avevano, in media, 73 anni. Scarsi risultati annunciavano un lieve deterioramento cognitivo. Ad esempio, è stato chiesto loro: "hai più problemi del solito nel ricordare una lista della spesa?", Oppure "hai più difficoltà del solito nel seguire una conversazione di gruppo?" o una trama in TV "?

In totale, il 55% dei partecipanti ha avuto molto successo nei test, il 38% ha avuto risultati medi e il 7% ha perso completamente. Gli uomini che hanno mangiato più verdure avevano il 34% in meno di probabilità di sviluppare un ragionamento scarso rispetto a quelli che consumavano di meno.

Succo d'arancia ogni giorno

Gli uomini che bevevano succo d'arancia ogni giorno avevano il 47% in meno di probabilità di avere scarsa memoria rispetto agli uomini che bevevano meno di una porzione al mese. I ricercatori hanno anche scoperto che le persone che avevano consumato grandi quantità di frutta e verdura 20 anni prima avevano meno probabilità di sviluppare problemi di pensiero e memoria, indipendentemente dal fatto che continuassero o meno a mangiare cibi più grandi. quantità di frutta e verdura circa sei anni prima del test.

Video: Le proprietà e i benefici del rame nellalimentazione (Dicembre 2019).