Cancro: è amputato di un dito con la forza di mordere le unghie

Uno studente inglese ha quasi perso un dito e ha sviluppato una rara forma di cancro della pelle a causa della sua cattiva abitudine di mordersi le unghie.

Courtney Whithorn, un'adolescente britannica di 20 anni, ha iniziato a mordersi le unghie in tenera età, a scuola, a causa delle sue preoccupazioni nel deridere i suoi compagni di classe. Da allora, non si è mai fermata. Quattro anni fa, il suo dito divenne nero ma lo studente che viveva in Australia preferiva nasconderlo.

Alla fine, la giovane donna decise di andare in ospedale per motivi estetici perché non voleva vivere con un dito nero. Fu allora che il dottore si rese conto che aveva sviluppato melanoma acro-lentiginoso, in altre parole il cancro della pelle, e la parte nera del dito doveva essere amputata.

Sotto le unghie, un nido di batteri

Courtney Whithorn non è la prima a vedere le sue unghie mangiate degenerate un problema più grave. Lo scorso maggio, un britannico di 28 anni ha sviluppato sepsi, un'infezione generalizzata che gli è quasi costata la vita.

Sotto le unghie, un esercito di sciami di batteri. Molti di loro sono patogeni e possono essere responsabili di gastroenterite o infezioni più gravi. L'onicofagia, la mania che ti morde le unghie, non è irrilevante, ma esistono delle punte per smettere.