Cannabis sintetica: 71 overdose in due giorni nel campus americano di Yale

Conosciuta come "K2" o "Spice", la cannabis sintetica continua a rivendicare vittime nei campus degli Stati Uniti. La scorsa settimana, ci sono stati 71 casi di overdose verificatisi nel campus della Yale University negli Stati Uniti.

Gli studenti la chiamano "K2", "Spice", "Black Mamma" o "Mr. Nice Guy". Ancora relativamente sconosciuta in Francia, questa cannabis sintetica continua la sua preoccupante progressione nei campus americani, dove gode di un'impressionante notorietà nonostante i rischi per la salute.

Il sito della CBS riporta che a metà agosto, questa droga sintetica ha causato più di 70 overdose in 2 giorni a New Haven, nel Connecticut, sede del campus della prestigiosa Yale University. Secondo le autorità, la maggior parte dei casi di overdose si è verificata a New Haven Green, un parco del centro vicino all'Università. Sei vittime sono state trovate in gravi condizioni ma non sono state riportate morti.

Una droga 100 volte più potente della cannabis ... e molto più pericolosa

Questa non è la prima volta che questa famosa cannabis sintetica sta causando il caos sui giovani americani. Facile da acquistare su Internet, questa droga sintetica produce gli stessi effetti della vera cannabis, ma anche moltiplica i suoi effetti. Da 85 a 100 volte più potente della marijuana, non è rilevabile tramite test di screening perché il THC privato, il principio attivo della cannabis.

Ciò non impedisce che sia estremamente pericoloso per la salute. Interrogato da Francia occidentaleLa dott.ssa Agnès Cadet-Taïrou, capo della Divisione Tendenze recenti e Nuovi farmaci dell'Osservatorio francese sulle droghe e le tossicodipendenze (OFDT) avverte i potenziali consumatori: "Queste molecole, i cannabinoidi sintetici, sono numerose e si differenziano a seconda del Sono particolarmente molto più potenti del THC ".

Un problema di salute pubblica negli Stati Uniti

Da qui la moltiplicazione delle overdose attraverso l'Atlantico. La CBS riferisce che all'inizio di quest'anno, il K2 era associato ad almeno 22 casi di emorragie gravi - naso, gengive e urina - nell'area di Chicago. Nel 2017, dozzine di persone con lo sguardo vuoto sono state viste inciampare come zombi in un quartiere di Brooklyn dopo aver consumato questa droga sintetica.

E la rinascita non sta per fermarsi. Nel 2012, il National Institute on Drug Abuse ha rivelato che l'11% degli adolescenti americani aveva già testato la cannabis sintetica.

"Questi prodotti possono essere venduti su Internet in polvere o in forma liquida, ma sono principalmente mescolati con foglie macinate simili alla cannabis standard", afferma il dott. Cadet-Taïrou. "Vende anche nella cosiddetta forma" e-liquid ". usato con le sigarette elettroniche e poiché ci sono una moltitudine di molecole, è sia difficile sapere esattamente cosa c'è dentro e non ci sono effetti standard: per alcuni, il prodotto avrebbe un effetto rilassante e sedativo, per altri è un euforico, ma ci sono molti effetti collaterali ".

Le conseguenze sulla salute sono spesso disastrose: incidenti cardiaci, problemi ai reni e al fegato, confusione, malessere, tensione arteriosa, stati psichiatrici deliranti e paranoici che a volte portano alla morte.

L'obiettivo ora, negli Stati Uniti: informare meglio il pubblico sulla devastazione causata dal K2 e lottare contro la sua espansione tra studenti e adolescenti. Per porre fine a queste moltiplicazioni di overdose, il governo federale ha già vietato molti cannabinoidi sintetici specifici, mentre stati e città come New York hanno approvato le loro leggi per altri cannabinoidi sintetici.

Video: Sert Ragazzi attenti alla Cannabis sintetica (Settembre 2019).