Regno Unito: centinaia di britannici ricoverati in ospedale per ustioni a causa del caldo

Negli ultimi due mesi, non meno di 220 persone sono state ricoverate in ospedale nell'Irlanda del Nord per scottature. Public Health England, l'equivalente dell'Alta Autorità della Salute, ha lanciato l'allarme.

Mentre la Francia sta vivendo il suo primo episodio di ondata di calore dell'anno, Public Health England, equivalente di High Authority Health, ha emesso un allarme per gravi scottature. Negli ultimi due mesi, non meno di 220 persone sono state ricoverate in ospedale nell'Irlanda del Nord per scottature.
L'agenzia ha esortato le persone che si espongono a "usare il buon senso" e proteggersi dai raggi UV, ricordando che una scottatura solare raddoppia il rischio di sviluppare melanoma. "Il nostro consiglio è di pensare a ciò che fai al sole e di usare il buon senso - di conoscere i limiti della tua pelle, di non rimanere troppo a lungo sotto un sole cocente, di indossare occhiali da sole e un copricapo , vestiti con abiti chiari e infine usa una "crema solare" da 15 ", ha dichiarato il professor John O'Hagan di Public Health England.

"I bambini hanno bisogno di cure speciali"

Secondo Matthew Patey, CEO della British Skin Foundation, "l'aumento delle scottature dovute alle scottature solari non è sorprendente, ma questa situazione è ampiamente prevenibile e il rispetto di questi pochi consigli aiuterà a sbloccare gli ospedali e prevenire lo sviluppo a lungo termine dei tumori della pelle ". Ha aggiunto: "I bambini devono ricevere un trattamento speciale, devono essere protetti dal sole e devono indossare una crema solare SPF 50 con protezione UVA e UVB." Non dimenticare di applicare crema regolarmente e idratare di conseguenza ".
Più di un quarto dei britannici non indossano la protezione solare se esposti al sole, secondo uno studio di YouGov. E quando lo fanno, dimenticano le aree cruciali, come la schiena, la zona degli occhi, le ginocchia o le orecchie. Errori comuni in aree che non sono abituate al bel tempo. In Francia, la Bretagna detiene il triste record della più alta incidenza regionale di cancro della pelle. Nel 2016 sono stati registrati 19,7 casi di melanoma per 100000 abitanti contro solo 14,3 casi per 100000 abitanti (la media nazionale) per il Var e le Alpi marittime.

80.000 nuovi casi di cancro della pelle

Ogni anno in Francia vengono diagnosticati 80.000 nuovi casi di cancro della pelle o 219 persone ogni giorno. Dal 1 gennaio 2018, 28.198 sono stati. Circa 1600 persone muoiono ogni anno. INCa e Inpes stimano che l'aumento del numero di casi di cancro della pelle dagli anni '80 è dovuto al fatto che i francesi tendono ad esporsi più spesso e più a lungo al sole e a fare sessioni di UV.
Per proteggerti dai raggi UVB, scegli una crema con sufficiente fattore di protezione solare (SPF). Gli indici, che vanno da 6 a 50+, esprimono la capacità di una crema di ritardare le scottature. Un individuo dalla pelle chiara vedrà la propria pelle iniziare a arrossire dopo circa 10 minuti di esposizione. Una crema di 15 gli dà una pausa di 150 minuti prima di vedere la sua pelle ricominciare a bruciare.
La scelta dell'indice SPF dipende dal tuo fototipo, vale a dire dalla tua pigmentazione e dalla tua sensibilità al sole. Per la spiaggia, possiamo contare sui seguenti punti di riferimento:
- Pelle abbastanza resistente (opaca o nera, senza scottature): SPF da 6 a 10
- Pelle intermedia (abbronzatura facile, scottature solari rare): SPF da 15 a 25
- Pelle sensibile (bianca, frequente abbronzatura): SPF da 30 a 50
- pelle estremamente sensibile (bianca, lentiggini, non si abbronza): SPF 50+

Ustioni di secondo grado

Questi indici sono calcolati supponendo che la crema sia applicata al ritmo di due grammi per centimetro quadrato di pelle. Una quantità illusoria, che ti costerebbe quasi un tubo al giorno! In pratica, si ritiene spesso che un indice di 50 corrisponda a un indice 15. Per le bucce bianche, è quindi necessario optare per una crema da 50 indici e imbastire ogni due ore.
In caso di scottature solari, raffreddare l'area con acqua fredda, quindi applicare una crema (Biafine, Cicalfate, Epitheliale o Crema Cicabio) per alcuni giorni. Se la pelle diventa rosso vivo, si stacca, si sviluppano vesciche o edema, si tratta di un'ustione di secondo grado. È quindi indispensabile applicare impacchi di acqua fredda, passare una crema per le ustioni (Laluset, Bepanthen ..., non di biafina) e consultare un medico. In attesa che il professionista ti esamini, è consigliabile rimanere calmi, nudi, al buio, bere acqua e prendere il paracetamolo.
Attenzione, mal curata, questo tipo di bruciatura può lasciare cicatrici e macchie e privare il paziente del sole per il resto delle vacanze o per tutta la sua vita. "Una grave scottatura solare esaurisce il capitale solare. Il paziente non ha più la protezione naturale del melanoma e avrà maggiori probabilità di sviluppare lesioni cancerose nei prossimi vent'anni, soprattutto se è un po 'molto chiaro. esporsi ", spiega in esprimere la dermatologa Michèle Pelletier.

Video: 10 Curiosità che forse non sai sul Regno Unito. Mind time (Gennaio 2020).