Fenomeno "IPad Neck": il 55% degli utenti di iPad soffre di dolore al collo e alle spalle

Un recente studio ha dimostrato che il 55% degli utenti di tablet si lamenta del dolore al collo e alle spalle, a volte addirittura perdendo il sonno.

Hai spesso dolore al collo e alle spalle? Forse stai usando troppo il tuo tablet, come lo sono sempre più gli americani. Una nuova ricerca ha dimostrato che il 55% degli utenti di tablet si lamenta del dolore al collo e alle spalle, a volte addirittura perdendo il sonno (15% della coorte).

Posture specifiche

La prevalenza del sintomo è più elevata tra le donne: il 70% degli intervistati ha riferito dolore, rispetto a poco meno del 30% degli uomini. Tuttavia, solo il 46% dei partecipanti ha dichiarato che avrebbe smesso di usare il tablet se avesse avuto dolori muscolari.
Per raggiungere questi risultati, pubblicato nel Journal of Physical Therapy Science, gli scienziati hanno intervistato 412 studenti del sud del Nevada. "Il tempo trascorso davanti al tablet non è il fattore di rischio più importante, è più il genere e posture specifiche", afferma Zu-Ping Lee, professore di fisioterapia all'Università del Nevada e autore principale di lo studio. "Teoricamente, più ore trascorri davanti a un iPad, più dolore al collo e alle spalle avrai."

Il "collo del tablet"

Le posture problematiche sono quelle che causano il collasso e lo sguardo verso il basso dell'utente del tablet. Ciò accade soprattutto quando si è seduti con il tablet sulle ginocchia o su qualsiasi altra superficie piana. I dottori americani parlano quindi di "collo del tablet" (iPad collo, in inglese), in riferimento al famoso "collo del coniglio" francese. Nel 10% dei casi, il dolore al collo e alle spalle è grave. "Flettere il collo in avanti per lunghi periodi di tempo può esercitare pressione sulla colonna vertebrale, causando tensione e dolori muscolari al collo e alle spalle", affermano i ricercatori.
La disparità di dolore tra i sessi può essere spiegata da differenze di dimensioni. Secondo i ricercatori, la tendenza delle donne ad avere una forza muscolare più debole e una statura più piccola potrebbe portarle ad applicare di più sul collo e sulle spalle quando colpiscono il tablet. Precisamente, le donne 2.059 volte più probabilità di essere colpite rispetto agli uomini.

Nel primo trimestre del 2018 sono stati venduti in tutto il mondo 31,7 milioni di compresse. Durante questo periodo, Apple ha venduto 9,1 milioni di iPad, facendo del gigante statunitense il più grande produttore di tablet al mondo. La sua quota di mercato è del 28,8%. L'azienda Apple è seguita da Samsung (16,7%) e Huawei (10%). "Al fine di ridurre il rischio di sviluppare problemi a lungo termine su collo e spalle, dobbiamo pensare a come tecnologie come il touchpad influenzano l'ergonomia e la postura umana".

Video: Fabri Fibra - Fenomeno (Aprile 2020).