Il calcio non è immune al doping

Il Tour de France sostituirà il calcio sui nostri schermi TV e con esso l'eterno dibattito sul doping, mentre l'argomento non tocca i Mondiali. La palla rotonda, il mondo della virtù? Il doping è sempre stato quello dell'ipocrisia. I problemi finanziari superano sempre i problemi di salute. Ci sono volute le confessioni di alcune stelle del ciclime per affermare ciò che tutti sapevano. Il famoso "Off"; Si dirà che nel mondo del calcio "Off" è piuttosto vigoroso ...

Innanzitutto i fatti: a differenza di sport come l'atletica o il ciclismo, non c'è quasi nessun controllo positivo nel calcio ... Ma c'è anche un controllo molto scarso: 1000 volte inferiore rispetto ai ciclisti , per cui la pressione dell'opinione pubblica è forte. Per l'atletica leggera, diciamo sempre che una federazione che cerca è una federazione che trova ...

C'è anche il fatto che gli imbroglioni sono sempre un passo avanti rispetto al rilevamento, perché non esiste doping senza complicità mediche. Il prodotto più recente non verrà mai rilevato. Perché il contro test è sviluppato quasi istantaneamente. Da grandi maestri che sono ben affermati. Li conosciamo perfettamente nel mondo scientifico.

Controllo antidoping, per i poveri e disorganizzati.

Nei maggiori congressi medici, tuttavia, non c'è omerta. Ad esempio, al grande congresso sulle malattie del sangue, dove è nato l'EPO; Perché non dobbiamo mai dimenticare che l'EPO è un farmaco eccezionale che cambia la vita di migliaia di malati di cancro. In una delle ultime edizioni, una delle più brillanti aziende biotecnologiche, ha presentato il successore dell'EPO. Più efficace, quasi senza effetti collaterali e soprattutto ... non rilevabile, almeno per alcuni anni. Se gli specialisti medici hanno queste informazioni, possiamo essere sicuri che anche le ombre ce l'hanno e devono già fare i test sui loro puledri senza scrupoli. Questo tipo di doping non può avere fine perché è un pozzo senza fondo.

Michel Platini lo difende, sostenendo che il doping sarebbe inutile nel calcio perché è uno sport troppo tecnico ...

Chiaramente la droga per i bastardi dei ciclisti ... e dei calciatori: tutti i santi! In un passaggio fondamentale di 40 metri da Platini, un volo al volo da Zidane o una serie di dribbling Messi, difficile dire dove si possa trovare il doping. Certamente. Ma ci sono anche i misteri dell'ultimo quarto d'ora. Il tempo dei soldi. È certo che, per essere in grado di funzionare per 90 minuti quasi senza fermate, l'EPO e l'ormone della crescita potrebbero essere determinanti. Questa è anche la critica che abbiamo rivolto ai calciatori degli anni '90, in particolare agli italiani. E non dobbiamo dimenticare che il processo alla Juventus che nel 2004 ha portato in prigione.

Doping di recupero;

Si dice anche che esiste una "preparazione medica" per evitare problemi muscolari ... La vera frontiera è lì: Font Romeu, è l'EPO naturale, è già dopante come bagni iper-freddi o trasfusioni di sangue ... Noi drogiamo? stiamo riparando? Gli specialisti si confrontano in dibattiti che non dovrebbero essere ascoltati perché le ricette sono discusse. E dobbiamo aggiungere che alcuni incredibili esperimenti sugli animali ... Il doping statale è ancora rilevante ... Abbiamo parlato di Cina, Russia ma anche Giamaica. Non nel calcio ...

Rimane una vera domanda: fa ragionevolmente rovinare la parte che c'è doping o no? ...

Non essere catturato è la regola di una civiltà che mette la correttezza politica in primo piano nei suoi principi. È meglio assolvere una parte colpevole piuttosto che condannare una persona innocente. E possiamo anche dire che in nome di coloro che non drogano e che meritano la nostra più assoluta ammirazione e le nostre gioie dei bambini adulti, possiamo tollerare gli altri, imbroglioni. Sanno che non è il posto migliore.