Cibo: le proteine ​​vegetali fanno bene alla salute, ma non a tutte

Sempre più seguite, le diete povere di proteine ​​animali non sono solo una moda passeggera. Secondo diversi studi presentati alla Conferenza sulla nutrizione del 2018 a Boston, la riduzione del consumo di carne avrebbe molteplici benefici per la nostra salute, a cominciare dalla riduzione del rischio di sviluppare diabete o malattie cardiovascolari.

Preferisci una bistecca di soia con una bistecca, il tofu con una scaloppina di tacchino o una grande insalata con una pentola alla feu ... Per molti francesi, limitare il suo consumo di proteine ​​animali cade oggi in un'abitudine di vita .

Secondo un sondaggio condotto nel 2017 dallo SFOP, il 50% degli intervistati francesi vorrebbe aumentare il consumo di prodotti vegetali. Il 5% dei francesi è vegetariano o vegano e il 30% flessibile, vale a dire limitando il consumo di carne senza essere completamente vegetariano.

Sia che non vogliano più mangiare proteine ​​animali per motivi economici, ecologici o etici, le persone che hanno smesso di mangiare carne fanno bene alla salute. Ciò è evidenziato dai risultati di Nutrition 2018, la conferenza faro dell'American Society for Nutrition tenutasi la scorsa settimana a Boston, negli Stati Uniti, dove diversi studi hanno rivelato i vantaggi per salute di una dieta ricca di proteine ​​vegetali e povera di carne.

Meno rischio cardiovascolare

Tra i lavori presentati, uno studio condotto nei Paesi Bassi con 6.000 persone dal Centro universitario Erasmus indica che il consumo di proteine ​​vegetali a spese delle proteine ​​animali induce un minor rischio di sviluppare malattie coronariche più avanti nella vita. vita.

Un altro studio, questa volta in Brasile, ha seguito 4.500 persone e ha concluso che coloro che seguivano una dieta ricca di proteine ​​vegetali avevano il 60% in meno di probabilità di sviluppare un accumulo di placca nelle arterie del cuore rispetto a quelli che seguivano una dieta. a base di carne.

Meno problemi di peso e diabete

Un altro vantaggio per la dieta delle piante: ridurre il rischio di sviluppare malattie cardiache e diabete, rivelare il lavoro condotto sugli asiatici del sud che vivono negli Stati Uniti. Rispetto alle loro controparti non vegetariane, anche i vegetariani dell'Asia meridionale avevano una circonferenza della vita più bassa, livelli più bassi di colesterolo e di zucchero nel sangue, oltre a minori quantità di grasso addominale. Inoltre avevano meno probabilità di ingrassare e avevano un tasso di mortalità più basso.

Scegli le tue proteine ​​vegetali

Tuttavia, preferire le proteine ​​vegetali agli animali non esclude di essere vigili su ciò che si consuma. Secondo uno studio condotto su 30.000 persone negli Stati Uniti dalla Friedman School of Science and Nutrition Policy presso la Tufts University, è importante essere ancora più attenti alla qualità delle proteine ​​vegetali per garantire i loro benefici per la salute. Secondo i ricercatori, la scelta dei migliori alimenti vegetali ridurrebbe la mortalità del 30%, mentre la scelta di proteine ​​animali di alta qualità ha scarso effetto sulla mortalità. L'effetto benefico degli alimenti vegetali di alta qualità è stato ancora più pronunciato nelle persone con patologie croniche, hanno osservato.

Una dichiarazione rilasciata anche dai ricercatori della Harvard School of Public Health T.H. Chan. Quest'ultimo ha condotto un'analisi delle variazioni del peso corporeo di oltre 125.000 adulti in 4 anni. Hanno scoperto che le diete vegetali ricche di alimenti vegetali di alta qualità come semi, frutta, verdura o noci erano associate a un minor aumento di peso. Al contrario, un maggiore consumo di elementi vegetali malsani come cereali raffinati, dolci o patatine fritte era associato a un aumento di peso maggiore.