Australia: donatore di sangue per 60 anni, salva 2,4 milioni di bambini

Il 81enne James Harrison "si ritira". Salvato in gioventù grazie a un dono di sangue, a sua volta divenne un donatore, e questo in modo molto regolare. Nel complesso, questo australiano ha salvato la vita a oltre due milioni di bambini.

James Harrison, un australiano di 81 anni, detiene un record mondiale. Durante la sua vita, ha donato 1.173 volte, salvando 2,4 milioni di bambini. Venerdì 11 maggio 2018, ha fatto la sua ultima donazione, ormai troppo vecchia.

All'età di 14 anni, James Harrison subì un'operazione di gabbia toracica. I chirurghi devono rimuovere uno dei suoi polmoni e sopravvive solo attraverso trasfusioni di sangue. Una volta ristabilito, l'adolescente promette di diventare un donatore quando compirà 18 anni. Promessa mantenuta, poiché per 60 anni, James Harrison ha dato il suo sangue in media ogni 19 giorni.

L'uomo "con il braccio d'oro"

La possibilità della vita rende James Harrison unico. Il suo plasma contiene un anticorpo raro, che consente iniezioni anti-D per prevenire la malattia emolitica del neonato (MHN). Gli anticorpi della donna incinta distruggono i globuli rossi del nascituro, portando al rischio di aborto spontaneo e gravi danni cerebrali alla nascita. Viene quindi soprannominato l'uomo "con il braccio d'oro", perché dà sempre lo stesso: il giusto, che trova meno sensibile.

James Harrison ha ricevuto la medaglia dell'Ordine dell'Australia per aver salvato più di due milioni di vite.

Quali criteri per dare il sangue?

In Francia, il French Blood Establishment (EFS) ha lanciato un appello per le donazioni all'inizio di maggio. Le numerose vacanze e ponti possono portare a carenze, come ad esempio durante le vacanze. Se sei interessato, sappi che esistono dei criteri, disciplinati da una direttiva europea, da rispettare.

Devi avere più di 18 anni, pesare più di 50 kg ed essere idoneo per un colloquio. Avere un po 'di anamnesi (come la malaria), essere stato tatuato di recente o aver viaggiato in un paese in cui prevalgono alcune malattie tropicali non ti permetterà di donare sangue. Si noti che gli uomini omosessuali possono donare sangue dal 2016, ma l'astinenza sessuale di un anno è obbligatoria. Una disposizione denunciata dalle associazioni.

Video: Va in pensione il donatore record: ha salvato 2,4 milioni di bambini (Novembre 2019).