La meningite grave può essere un semplice mal di stomaco

Il nuovo volto della meningite meningococcica, con presentazioni iniziali sotto forma di dolore addominale, può ritardare la diagnosi e compromettere la prognosi.

Diversi bambini e giovani adulti sono recentemente morti di meningite meningococcica in Francia, ma un ritardo nella diagnosi collegato a una presentazione inizialmente fuorviante potrebbe essere in discussione, secondo un recente lavoro del National Reference Center for Meningococci.

Le persone con meningite meningococcica di solito hanno febbre, mal di testa, vomito, rigidità del collo ... ma possono anche avere mal di stomaco. Così male che a volte vengono usati erroneamente per un'appendicite ipotetica.

Due squadre, dal Centro di riferimento nazionale per i meningococchi presso l'Istituto Pasteur e il dipartimento pediatrico dell'ospedale Bicêtre di Parigi, hanno esaminato questa nuova presentazione fuorviante della meningite meningococcica. Il risultato è chiaro: il 10% dei pazienti con infezione da ceppo meningococcico W che si sta espandendo in Europa ha dolori addominali. Una forma atipica e sempre più comune di meningite meningococcica di cui i medici devono ora essere consapevoli. I risultati sono pubblicati in Malattie infettive cliniche.

Il nuovo volto della meningite meningococcica

Un'infezione da meningococco può causare principalmente meningite e infezioni generalizzate (setticemie), ma anche artrite, peritonite ... In caso di meningite, la forma più pericolosa, l'infezione di solito provoca le prime 24 ore da una febbre mal di testa, vomito e torcicollo. Ma negli ultimi anni, un altro segno precedente appare senza che i medici lo associno spontaneamente a questo tipo di infezione: riguarda i dolori alla pancia.

Secondo Muhamed-Kheir Taha, autore principale dello studio e capo del National Reference Center for Meningococci (CNRM) presso l'Institut Pasteur, "di fronte a questi mal di stomaco, il medico non penserà in primo luogo a infezione da meningococco, ma piuttosto da gastroenterite o persino appendicite. Tuttavia, se ritardiamo il rilevamento e l'adeguato trattamento antibiotico delle persone infette da meningococco, la loro prognosi vitale può essere coinvolta. La malattia meningococcica invasiva è una malattia fatale in quasi il 100% dei casi se gli antibiotici corretti non vengono somministrati rapidamente. "

Un'infezione grave sta cambiando

Poiché la malattia è soggetta a notifica, il National Meningococcal Reference Center (CNRM) riceve tutti i ceppi batterici che hanno causato infezioni da meningococco in Francia dagli anni '80.

I ricercatori hanno quindi analizzato circa 12.000 ceppi meningococcici, conservati al CNRM tra il 1991 e il 2016, e hanno studiato le presentazioni cliniche iniziali dei pazienti infetti da questi ceppi. Hanno quindi isolato 105 casi inizialmente associati a dolore addominale, gastroenterite o diarrea. "Ciò rappresenta solo l'1% dei pazienti in quasi 40 anni", ha dichiarato Muhamed-Kheir Taha, "ma se ci concentriamo sugli ultimi due o tre anni e sul ceppo del gruppo batterico W che è arrivato in Europa nel 2013-2014, e da allora ha continuato ad aumentare, è passato al 10% dei casi. "

In altre parole, le persone che sono ora infettate dalla malattia meningococcica hanno maggiori rischi di avere mal di stomaco. Un sintomo che è quindi essenziale e urgente da tenere in considerazione durante la diagnosi medica. Ora il mal di stomaco, associato ad altri segni come febbre, dolore alle gambe, mal di testa, scarsa vascolarizzazione delle unghie ... dovrebbe mettere sulla scia della meningite meningococcica senza attendere segni più tipici.

Geni molto diversi dagli altri ceppi meningococcici

Per andare oltre, il team ha sequenziato l'intero genoma dei meningococchi nella loro collezione per scoprire cosa distinse il ceppo W da altri ceppi di meningococco e cosa potesse spiegare le pance.

Anche in questo caso, i risultati ottenuti dai ricercatori sono abbastanza chiari. Il ceppo batterico del gruppo W, la cui frequenza è in aumento in Europa e nel mondo, ha circa un centinaio di geni specifici, alcuni dei quali sono coinvolti nell'intensità della reazione infiammatoria alle infezioni.

"Dobbiamo ricordare che i meningococchi infettano i vasi sanguigni che irrigano anche lo stomaco e il sistema digestivo", ha affermato Muhamed-Kheir Taha. "Se è probabile che il batterio in questione induca una risposta infiammatoria più intensa nella pancia, potrebbe spiegare l'origine del dolore addominale. "

È infatti su questi geni che i ricercatori continueranno le loro ricerche per cercare di comprendere le modalità di azione di questo ceppo e diagnosticare prima questa meningite. Un'infezione da meningococco che è ancora responsabile ogni anno di 135.000 morti in Francia e nel mondo.