Giorno di schizofrenia: comprovato beneficio a lungo termine del trattamento di mantenimento

Un team di ricerca ha dimostrato in un follow-up schizofrenico per 10 anni che il trattamento di mantenimento dopo il primo episodio psicotico è benefico a lungo termine.

Nella schizofrenia, un gruppo di ricerca ha dimostrato nel corso di un follow-up di 10 anni che la terapia di mantenimento antipsicotica continua per i primi 3 anni a seguito di un primo episodio psicotico riduce il rischio di recidiva e di compromissione funzionale a lungo termine.

I loro risultati sono stati pubblicati su The Lancet il 15 marzo 2018.

Condurre dopo un primo episodio psicotico

Fino ad allora, le conseguenze a lungo termine dell'interruzione di un trattamento antipsicotico dopo aver gestito con successo un primo episodio di psicosi non erano state ampiamente studiate. In uno studio randomizzato in doppio cieco di 10 anni, i ricercatori cinesi valutano la relazione tra il trattamento di mantenimento precoce e il risultato clinico a 10 anni.

Tra settembre 2003 e dicembre 2014, i ricercatori hanno seguito 178 pazienti che hanno avuto un primo episodio psicotico con risoluzione completa dei sintomi dopo almeno un anno di trattamento. La metà di loro ha ricevuto un trattamento di mantenimento (quetiapina orale) mentre la seconda metà ha ricevuto un placebo equivalente a una interruzione anticipata del trattamento per 12 mesi.

Un trattamento di mantenimento benefico

In pratica, le conclusioni dello studio riportano un risultato clinico considerato scarso a 10 anni in 35 pazienti (39%) del gruppo placebo contro 19 pazienti (21%) sottoposti al trattamento di mantenimento.

Il suicidio si verifica nella fase di follow-up in 4 pazienti (4%) nel gruppo corrispondente all'interruzione precoce del trattamento rispetto a due (2%) nel gruppo di trattamento di mantenimento.

I ricercatori stimano quindi che negli individui che hanno avuto un primo episodio di psicosi e hanno una risposta iniziale completa al trattamento, la continuazione del trattamento di mantenimento per almeno i primi 3 anni l'episodio psicotico acuto riduce anche il rischio di recidiva di un brutto risultato funzionale a lungo termine.

Video: Coimbra, vitamina D e patologie autoimmuni (Aprile 2020).