I seni grandi vengono eseguiti più spesso di quelli piccoli.

Molte persone non lo sanno: avere un seno grande non è la prima richiesta in chirurgia estetica. La loro riduzione è, infatti, la domanda più comune. Non per l'estetica per la maggior parte del tempo, ma per il gene ...

Una ragazza carina vive molto male a 95 E o F, il cui seno cade in vita non appena si toglie il reggiseno e che non può assolutamente indossare abiti attillati o abiti con spalline sottili. Risultato di uno sviluppo anormale della ghiandola mammaria, questa disabilità reale non interferisce solo con determinate attività fisiche, provoca dolore alla schiena e ai muscoli, induce una cattiva postura della schiena e delle spalle e, sempre a causa del peso del seno, provoca un allentamento della pelle.

I risultati di questo intervento sono generalmente eccellenti.

In anestesia generale, dura poco più di 1 ora e richiede 1 o 2 giorni di ricovero. Implica la rimozione di un pezzo di seno e dell'eccesso di pelle, il riposizionamento del capezzolo e dell'areola e quindi la rimodellatura artistica del seno secondo un volume e una forma scelti dalla donna. Indosserà bende per alcuni giorni, quindi un reggiseno medico, vale a dire senza armatura, ma ora seno perfetto notte e giorno per un mese. L'impressione di leggerezza è già sentita, a quel tempo, ma il nuovo torace sarà perfettamente estetico dopo 2-3 mesi. Durante tutto questo tempo, evita gli sport che richiedono di alzare le braccia.

Una vita rigorosamente normale è comunque possibile dopo 3 settimane.

Ci vuole un anno perché le cicatrici di questa procedura svaniscano e diventino una semplice linea bianca.

Può essere relativamente giovane, già a 16 o 17 anni, ed è anche consigliabile farlo presto per ridurre le cicatrici.

Nessuna conseguenza su una successiva gravidanza o allattamento, tranne che è consigliabile attendere un anno dopo l'operazione. Nessuna preoccupazione neanche per il rischio di cancro:.

Resta il punto dolente: il costo: tra il 2000 e 4 000 €. La gestione sicura della riduzione del seno è possibile se più di 300 gr vengono rimossi su ciascuno dei due seni. I supplementi per le spese del chirurgo e dell'anestesista possono essere pienamente supportati dal mutuo a seconda del contratto.