I francesi, dipendenti da siti di incontri

Secondo un sondaggio condotto a gennaio dall'IFOP, il 33% delle donne francesi e il 21% delle donne francesi ammettono di aver navigato in siti o di frequentare candidature. Alcuni addirittura ammettono di essere tossicodipendenti. Spiegazioni.

Che si tratti di trovare un'anima gemella, un incontro una notte o una relazione adultera, i francesi hanno maggiori probabilità di registrarsi su siti di appuntamenti dalla loro creazione nel 1997. Ci sono molti altri ancora 2000 piattaforme online e applicazioni di questo tipo. Secondo un sondaggio condotto a gennaio dall'IFOP in collaborazione con LACSE con un campione di 2012 persone rappresentative della popolazione metropolitana dai 18 ai 69 anni, il 33% dei francesi e il 21% delle donne francesi riconoscono di aver navigato in siti o applicazioni.

Dipendenza da siti di incontri

Ancora più importante, quasi il 30% di queste persone ammette di essere stato o di essere dipendente. I profili Swiper, Matcher e Pass diventano un hobby. Ogni partita è una spinta emotiva, una piccola vittoria, un picco di fiducia in se stessi che alcune persone assaggiano rapidamente. Secondo i ricercatori dell'Università del Kansas negli Stati Uniti, la dipendenza da siti di appuntamenti può anche essere spiegata dall'incapacità cronica, soprattutto tra gli uomini, di riconoscere che una persona sta flirtando con loro in un luogo pubblico. L'arrivo di siti di incontri e applicazioni come "Tinder" o "Adopt a Dude" cambia la tendenza.

Le giovani donne sono più connesse rispetto ai giovani

Grazie agli smartphone, le persone possono ora rimanere in contatto dal lavoro, dai trasporti o dall'università. È facile interagire online in qualsiasi momento della giornata, interagire con terze parti e persino incontrare persone. I giovani sono particolarmente colpiti da questo fenomeno: il 36% degli uomini dai 18 ai 24 anni e il 37% delle donne dai 18 ai 24 anni si sono già registrati in un sito di incontri.

Quando Internet è coinvolto nella sessualità

Le buone maniere stanno cambiando rapidamente. Oggi, trovare qualcuno da trascorrere la serata è diventato accessibile e veloce. Senza offesa per i conservatori, le comodità di un tempo basate sul politicamente corretto non sono più. I giovani sono più aperti, più intraprendenti. Possono scegliere il colore dei capelli del loro futuro partner, il loro carattere, la città in cui vivono e persino la loro situazione professionale prima di iniziare una conversazione.

Secondo il sondaggio IFOP, il 72% degli uomini e il 47% delle donne ammette di aver avuto una relazione sessuale senza domani, solo per una notte. Il 61% degli utenti che hanno già avuto un partner attraverso un sito di incontri o un'applicazione hanno già trovato qualcuno direttamente a casa per fare sesso.

Video: Sesso e umiliazioni nei centri massaggi italiani contro la concorrenza cinese (Novembre 2019).