Le malattie del fegato vengono sistematicamente ricercate analizzando le transaminasi. Semplice ed economico

Il professor Patrick Marcellin, fondatore e organizzatore della Conferenza sull'epatologia di Parigi (PHC), chiede l'urgente attuazione di misure su larga scala per frenare la mortalità sottovalutata delle malattie del fegato e per i sostenitori dello screening mediante un saggio sistematico di transaminasi durante gli esami di routine.

"Era un fegato" che non parlava mai di lui. Come tutti i fegati, come quasi tutti i fegati. Perché, quello che i dottori chiamano il "principe dell'organismo" è in grado di assorbire i peggiori tormenti.

Anche se il nostro fegato è quasi eterno, non è un motivo per non rispettarlo e allo stesso modo in cui si protegge il cuore, si scaldano le articolazioni o si esercita la memoria, per il regime non è solo quello di migliorare la sua linea, ma anche di far soffiare un po 'il "piccolo principe".

Malattie del fegato : una mortalità superiore al diabete con il doppio delle persone che soffrono.

Le stime globali attuali, sicuramente sottovalutate, indicano che 844 milioni di persone soffrono di malattie del fegato, che causano un alto tasso di mortalità: 2 milioni di morti all'anno. A titolo di confronto, il diabete responsabile di 1,6 milioni di decessi colpisce 422 milioni di persone.

Schematicamente, si può dire che il fegato distrutto all'80%, continua a fornire quasi tutto il suo lavoro. Ma, l'81% è malato, l'intero corpo muore. Questo lavoratore ombra ha un'altra proprietà straordinaria: è in grado di rigenerarsi. Innesto 1/2 fegato. Pochi mesi dopo è su un intero fegato che possiamo contare. Te l'ho detto, un vero principe del corpo. Ed è piuttosto una buona notizia in un paese in cui proprio non si risparmia il fegato. Poiché il ruolo di questo corpo il più grande del nostro corpo non è il più pesante, il più pesante è la pelle, è una vera pianta chimica che garantisce il funzionamento di tutti gli altri organi. Da qui il verdetto della morte quando non funziona più. Chi dice "fabbrica" ​​prima dice il trattamento dei rifiuti e, in particolare, tossico. Ecco perché in caso di intossicazione da droghe o cibo, è innanzitutto il fegato a "tostare". E, per quanto riguarda i toast, il suo principale nemico è l'alcol. Il fegato è anche un luogo di conservazione elevato ... di elementi essenziali come zucchero, ferro o sali minerali e produzione di prodotti come il colesterolo. Lo stoccaggio nel fegato ... è all'estremo quello che viene chiamato, nell'anatra o nell'oca, il foie gras che non è altro che una specie di cirrosi provocata artificialmente nel animale per gavage.

Transaminasi elevate : il segnale di allarme di un fegato sofferente

Frequenti, silenziose, generalmente asintomatiche qualunque siano le loro cause, le malattie del fegato sono sconosciute al pubblico e diagnosticate insufficientemente dai medici. Le transaminasi sono enzimi presenti all'interno delle cellule di numerosi organi come il cuore, i muscoli e soprattutto il fegato. Ogni volta che uno di questi organi soffre, le cellule distrutte rilasciano queste transaminasi. Comprendiamo perché, grazie alla misurazione della loro frequenza, abbiamo una misura abbastanza fedele dello stato di questi organi. È un semplice esame (un esame del sangue) veloce, affidabile e soprattutto economico che diventa uno dei criteri principali per i test di screening. Vengono misurati due tipi di transaminasi: ASAT e ALAT. Se ALT è maggiore di ASAT, si tratta di un problema al fegato. Al contrario, se gli ASAT sono più numerosi degli ALAT, sono di origine muscolare

Alti livelli di transaminasi sono un indicatore affidabile dell'infiammazione del fegato, un meccanismo centrale responsabile della progressione della malattia epatica. La sua correlazione con la gravità della malattia del fegato non è perfetta e qualsiasi aumento, per quanto piccolo, deve essere allertato. Questo è il miglior test semplice ed economico per lo screening delle malattie del fegato per qualsiasi causa. Lo stadio della malattia, la fibrosi o la cirrosi, possono quindi essere determinati in una seconda volta mediante esami complementari affidabili (punteggi, esami del sangue, elastometria). La biopsia del fegato, che consente di determinare con precisione lo stato del fegato, viene raramente utilizzata una procedura invasiva e associata a una morbilità significativa.

In conclusione

Per il professor Patrick Marcellin, fondatore del PHC, è urgente avviare azioni di massa per ridurre la mortalità delle malattie del fegato. I saggi transaminasi di routine sono ora il miglior strumento disponibile per lo screening su larga scala di queste malattie trascurate.

Video: COME CREARE UN MENU' SETTIMANALE IN 4 STEP. EFFICACE ECONOMICO e SEMPLICE per ORGANIZZARE I PASTI (Novembre 2019).