A Lione, undici residenti di un centro geriatrico sono stati isolati a causa di un batterio

L'emozione suscitata dal confinamento nella stanza di 11 residenti in una casa di riposo Lyonnaise ha erroneamente sorpreso le persone che non sanno che si tratta di una procedura perfettamente normale. Che non provino in particolare loro e il loro entourage, considerati vittime della peste. Questa è davvero la parola perché è grazie a questa misura, lo sfratto, che l'uomo è diventato la fine delle grandi epidemie della storia.

Stanno bene. Sono chiostri da venerdì nella loro stanza. Tuttavia, questi undici anziani angosciati saranno rapidamente alleviati per molteplici ragioni.

Prima di decidere di sfrattare i medici hanno fatto dei campioni per sapere con certezza quale microbo sia. Ciò potrebbe richiedere alcuni giorni durante i quali il potere contaminante dei batteri rimane importante, giustificando il confinamento nella stanza. Probabilmente non hanno nulla da temere per la loro salute perché, poiché si tratta di un batterio, un trattamento antibiotico viene somministrato immediatamente dopo i campioni. Non prima perché i farmaci distorcono i risultati. Essere trattati non significa essere contagiosi. È quindi per proteggere la salute degli altri che lo sfratto continua. Quindi possiamo essere un po 'sorpresi dall'emozione causata da questo sfratto, che è una procedura perfettamente normale nelle malattie infettive.

La loro prevenzione nella comunità è fatta per combattere contro le fonti di contaminazione e per ridurre la trasmissione. Le comunità di bambini o adulti mettono molte persone in contatto in uno spazio relativamente piccolo, favorendo la trasmissione di agenti infettivi.

Ogni malattia infettiva è stata oggetto di misure individuali che specificano il periodo di incubazione, la durata della contagiosità, le misure da adottare in merito allo sfratto del soggetto malato, all'igiene e alla prevenzione dell'entourage.

Di conseguenza, le disposizioni si applicano a tutte le comunità.

Non appena conosciamo il microbo sapremo per quanto tempo durerà questo confinamento un po 'doloroso. Non sarà certamente più di qualche giorno.

Video: Paura a Lione: pacco bomba esplode in pieno centro, 8 feriti tra cui una bambina (Novembre 2019).