Anziani obesi e diabetici sono più resistenti agli antidepressivi

In uno studio pubblicato sul Journal of American Geriatrics Society, i ricercatori stabiliscono una connessione tra obesità, diabete, sindrome metabolica, età e resistenza ai trattamenti contro la depressione.

Una persona anziana con una sindrome metabolica (sovrappeso, diabete, ipertensione, gotta) è più resistente agli antidepressivi. Questi sono i risultati di uno studio pubblicato sul Journal of American Geriatrics Society.
Le persone anziane con disturbo depressivo maggiore possono soffrire di disturbi del pensiero. Il quotidiano è più difficile da gestire, anche la cura. Anche le persone anziane con depressione hanno un rischio maggiore di morte.
La sofferenza da depressione e il diabete non si mescolano bene.

Sindrome metabolica, che cos'è?

La sindrome metabolica, chiamata anche sindrome X, non è in realtà una malattia. È un insieme di disturbi fisiologici (sovrappeso, livelli anormali di glucosio e lipidi nel sangue, pressione alta, acido urico elevato) che aumentano il rischio di diabete di tipo 2, malattie cardiache o ictus ( AVC).
La sindrome metabolica è favorita dalla mancanza di attività fisica, stile di vita sedentario, obesità e cattiva alimentazione. Per evitarlo, è necessario adottare uno stile di vita sano.

Gli antidepressivi hanno meno effetto

Per realizzare questo studio, i ricercatori hanno testato persone con più di 60 anni, che soffrivano di depressione e sindrome metabolica.
Ogni partecipante è stato trattato con un antidepressivo di riferimento, la venlafaxina, commercializzato con il nome di Effexor. È indicato per il trattamento e la prevenzione di casi gravi di depressione, attacchi di ansia e fobia sociale.

Rafforzare il trattamento

I ricercatori hanno tratto tre conclusioni sulle persone con Sindrome X: la loro storia di depressione è più antica, i sintomi della depressione sono più gravi all'inizio dello studio e, infine, impiegano più tempo a rispondere al trattamento.

Pertanto, per questi ricercatori, gli anziani depressi che hanno una sindrome metabolica devono essere trattati con una strategia particolare.