BPCO (broncopneumopatia cronica ostruttiva): silenzioso, mortale, sconosciuto

La BPCO, o broncopneumopatia cronica ostruttiva, è una malattia polmonare cronica, sconosciuta al grande pubblico, mentre è la quarta causa di morte nel mondo. A causa della sua insidiosa progressione, i pazienti si consultano ancora troppo tardi. In Francia ne risentono 3,5 milioni di persone, di cui due terzi non ne sono consapevoli ... Tuttavia sono senza fiato al minimo sforzo o senza fiato.

Dobbiamo riconoscere la battaglia degli specialisti polmonari, specialisti polmonari, che stanno cercando di imporre il termine BPCO per malattia polmonare ostruttiva cronica. È vero che c'è tutto il dramma di questa malattia in questo nome complicato e imprecisabile. Una malattia che deve essere considerata perché colpisce fino al 10% della popolazione dei paesi industrializzati ed è in costante aumento da 20 anni con oltre 44 milioni di pazienti in tutto il mondo.

La BPCO è la bronchite. Ma bronchite che ostruisce e uccide.

La BPCO è, più che un cancro ai polmoni, la fine dolorosa e inevitabile del fumatore che, giorno dopo giorno, anno dopo anno, gli distrugge i polmoni. Il nostro corpo non può vivere senza ossigeno. Questo è il carburante principale del nostro motore. Il corpo non può vivere senza polmoni. È qui che l'ossigeno passa attraverso il sangue attraverso gli alveoli, una specie di sacche alla fine dei nostri bronchi. Avere un'idea di questa superficie di scambio, se diffondessimo tutte le nostre celle sul terreno, rappresenterebbe, per ognuno di noi, l'equivalente di un campo da tennis.

Il respiro è vita.

I nostri "colpi di capitale" vivono permanentemente sotto la minaccia degli aggressori, al primo posto dei quali dobbiamo mettere il tabacco, ma anche i microbi e una serie di inquinanti industriali. Il nostro campo da tennis in pericolo si trasforma in un tavolo da ping pong.
Chi tossisce e sputa, anche senza febbre, ogni mattina, ha la BPCO. Semplice e banale, ma ecco la trappola. È importante non banalizzare questi segni pensando che è normale tossire quando si fuma, perché a medio termine, questa BPCO non trattata evolve in un graduale e irreversibile restringimento delle dimensioni dei bronchi. L'aria sarà difficile da passare ... poi apparirà una mancanza di respiro progressivamente crescente che si preoccupa solo in ritardo quando interrompe la vita quotidiana. È spesso allora che il fumatore consulta. Il medico può effettivamente mostrargli, figure da sostenere, che i suoi polmoni non respirano molto bene, ma a questo punto è piuttosto impotente. Esistono soluzioni efficaci solo all'inizio della malattia, dall'inizio della mancanza di respiro. Stanno diventando più rari, come l'aria che raggiunge i polmoni, mentre la malattia progredisce. Lo stadio finale è l'uso della bombola di ossigeno. La vita è collegata a un tubo. Niente di molto piacevole.

Un atteggiamento: screening

Quindi, in caso di tosse pesante o se vivi con un grande fumatore, devi guardare se camminare o salire le scale è più senza fiato di qualcun altro della stessa età. In questo caso, dobbiamo consultare perché possiamo misurare il capitale del respiro. È un esame molto semplice, la spirometria, che pratica i medici di medicina generale e il rilevamento della pressione arteriosa, grazie a un piccolo dispositivo che alla semplice scadenza violenta ci consente di classificare in 3 categorie.
La categoria verde è quella del capitale intatto. La categoria arancione, quella dell'allerta che può in qualsiasi momento diventare rossa, e lì l'uso del pneumologo è essenziale. In circa venti minuti sarà in grado, grazie ad alcuni strumenti di misura, di sapere se si tratta di una BPCO.
Si può raggiungere perfettamente senza saperlo perché la mancanza di respiro, che ognuno di noi conosce durante un'emozione o uno sforzo che dura, è un sintomo troppo tardi. Il grande capo è il tabacco. Più giovane inizi a fumare, maggiore è il rischio di malattia. È il numero di anni di fumo che conta per sviluppare la BPCO, non il consumo giornaliero di tabacco.

Video: BPCO, o perché il fumo distrugge i polmoni - Cosa devi sapere adesso (Novembre 2019).