I lavoratori notturni sono maggiormente a rischio di cancro

Uno studio ha portato un oncologo cinese a stabilire un legame tra lavoro notturno e 11 casi di cancro tra le donne del Nord America e dell'Europa. Quest'ultimo avrebbe il 19% in più di probabilità di sviluppare il cancro rispetto alle donne che lavorano di giorno.

In un recente studio pubblicato su Cancer Epidemiology, Biomarkers & Prevention, Xuelei Ma, un oncologo presso il laboratorio del Centro di bioterapia e oncologia dell'Università di Sichuan, in Cina, classifica il lavoro notturno come fattore di rischio per diversi tumori in donne che lavorano di notte. Confrontando i dati di 61 studi precedenti inclusi 114.628 casi di cancro, 3.909.152 partecipanti provenienti da Nord America, Europa, Australia e Asia, lo scienziato ha creato il collegamento tra 11 tipi di cancro e lavoro notturno a lungo termine.

Secondo lui, lavorare di notte aumenterebbe il rischio di cancro nelle donne del 19%: + 41% per il cancro della pelle, + 32% per il cancro al seno e + 18% per il cancro digestivo. Più seriamente, il rischio di cancro al seno aumenterebbe del 3,3% ogni cinque anni in caso di lavoro notturno a lungo termine. Stranamente, tuttavia, ciò interesserebbe solo le donne del Nord America e dell'Europa. "Siamo rimasti sorpresi di vedere l'associazione tra lavoro notturno e il rischio di cancro al seno, solo tra le donne in Nord America ed Europa", ha detto Xuelei Ma. "È possibile che queste donne hanno livelli più alti di ormoni sessuali, che sono stati positivamente associati a tumori ormonali come il cancro al seno. "

Gli infermieri sono i più esposti

Di tutte le professioni analizzate, il rischio sembrerebbe maggiore per gli infermieri. Coloro che lavorano di notte hanno un rischio del 58% di sviluppare il cancro al seno, il 35% ha un cancro alla digestione (stomaco, colon rettale, fegato, esofago, pancreas) e una probabilità del 28% di avere un cancro ai polmoni. "Le infermiere notturne hanno probabilmente maggiori probabilità di essere sottoposte a screening", afferma il ricercatore per giustificare questa differenza. "Il nostro studio indica che il lavoro notturno è un fattore di rischio per tumori comuni tra le donne." E per concludere: "Questi risultati potrebbero portare a misure efficaci per proteggere le donne lavoratrici di notte a lungo termine e dovrebbero avere regolari esami fisici e screening del cancro".

Video: LAVORO NOTTURNO: I RISCHI PER LA SALUTE (Novembre 2019).