Lactalis: una dozzina di denunce presto presentate

Una dozzina di famiglie i cui bambini hanno consumato prodotti dello stabilimento Craon di Mayenne, hanno deciso di presentare un reclamo contro il gruppo lattiero-caseario secondo le informazioni di France Bleu.

Una dozzina di genitori che hanno donato latte dalla fabbrica Lactalis Craon, a Mayenne, presenteranno una denuncia contro il gruppo lattiero-caseario nei prossimi giorni. Come rivela France Bleu, una dozzina di altre denunce potrebbero seguire entro la fine di febbraio per "mancata assistenza alla persona in pericolo", "pericolo per la vita degli altri" e "lesioni involontarie". Queste famiglie vogliono capire cosa è successo e se le catene di produzione avrebbero potuto sfuggire ai controlli sanitari a seguito delle rivelazioni di Anatra Incatenata.

Lo scorso 3 gennaio, il settimanale ha affermato che la contaminazione da salmonella (su attrezzature per la pulizia e piastrellatura) era già stata osservata in agosto e novembre durante i controlli interni, ma che i controlli veterinari ufficiali per il mese di Settembre si era rivelato negativo. "I controlli" sono stati fatti in un sito che non corrisponde al luogo in cui viene prodotto il latte per l'infanzia, ecco perché non abbiamo trovato nulla ", ha detto il ministro dell'Agricoltura Stéphane Travert al microfono de France Info, respingendo ogni responsabilità dello Stato: "Lo Stato non era difettoso (...), non potevamo saperlo". Ma quando il National Fraud Investigation Group è entrato in loco a dicembre, non è stato possibile trovare il rapporto della direzione dipartimentale della coesione sociale e della protezione delle popolazioni (DDCSPP), che aveva convalidato i controlli a settembre.

La linea di produzione di Craon è stata temporaneamente chiusa

Un primo reclamo era già stato presentato a metà dicembre da Quentin Guillemain, papà di un bambino di tre mesi che aveva consumato un lotto contaminato senza ammalarsi. Quest'ultimo ha creato un gruppo di vittime e non si è fermato da quando ha ricevuto messaggi da genitori preoccupati o arrabbiati. Quentin Guillemain denuncia "l'indifferenza delle autorità pubbliche" e "le contraddizioni dell'amministrazione". Il 20 dicembre, l'autorità di sorveglianza della salute pubblica in Francia ha identificato 35 bambini con salmonellosi da questa estate: 31 di loro avevano consumato latte dalla pianta di Craon. Un'inchiesta giudiziaria è stata aperta alla fine di dicembre dal dipartimento della salute della Procura di Parigi e dalla linea di produzione di latte per neonati della fabbrica, temporaneamente chiusa.

Video: LAIT CONTAMINÉ : AU COEUR DE L'AFFAIRE LACTALIS (Novembre 2019).