Donald Trump è malato di mente? Fai la tua diagnosi!

In occasione dell'uscita di un libro, "Fire and Fury", che mette in discussione il suo equilibrio mentale e la sua capacità di governare, Donald Trump si definisce "un genio molto equilibrato". In tutta semplicità! Tuttavia, gli psichiatri non hanno la stessa analisi ma hanno l'obbligo legale di non menzionarla. È quindi improbabile che le loro intuizioni portino a una competenza dell'uomo che tiene tra le mani una parte del futuro del mondo.

Dall'arrivo di Donald Trump nella corsa per la presidenza, gli psichiatri americani suonano l'allarme. Un avvertimento in particolare ... Perché l'American Association of Psychiatry (APA) impone in effetti agli psichiatri americani una regola: è vietato fare una diagnosi individuale su un personaggio pubblico.
La "Regola Goldwater" fu introdotta in seguito alla campagna presidenziale del 1964, vinta da Lyndon Johnson contro il candidato repubblicano Barry Goldwater. Il profilo psichiatrico di quest'ultimo era stato stabilito da 12.000 praticanti. Tra questi, 1189 lo avevano dichiarato "psicologicamente inadatto" per l'ufficio presidenziale, danneggiando così il regolare svolgimento della campagna.

Il dovere di riserva dei dottori

Un medico non può effettuare una diagnosi, anche in psichiatria, senza un esame fisico, attento e serio della persona in questione. Ma ciò non preclude le ipotesi e riguardo all'uomo più potente del pianeta, non è un esercizio proibito.
Ralph Northam, recentemente neurologo governatore della Virginia eletto, si è distinto nelle elezioni definendo il presidente Donald Trump un "maniaco narcisista". Per molti psichiatri, questa espressione meritava di essere scavata perché non corretta dal punto di vista medico ed eticamente illegittima da parte di un medico a causa della "Regola di Goldwater".
Ma nulla impedisce a tutti di ottenere la loro opinione ...

Narcisista?

La psichiatria americana ha inventato un metodo diagnostico molto speciale chiamato DSM, un manuale statistico e diagnostico per i disturbi mentali. Ogni malattia mentale è suddivisa in criteri di personalità facilmente identificabili. Nel caso della personalità narcisistica, qualsiasi persona si riunisce almeno cinque delle nove caratteristiche convalidato nel DSM probabilmente soffre di narcisismo patologico.
Per Donald Trump ti lasciamo giudicare. La cronaca della vita quotidiana del presidente, ampiamente diffusa nelle gazzette, le centinaia di SMS che innaffia il mondo, permettono di confermare l'ipotesi?

Criteri diagnostici del narcisismo

I criteri per la personalità narcisistica secondo il DSM dell'American Psychiatric Association:
1 - Senso esasperato della personalità (es: esagera i propri successi e talenti, si aspetta di essere riconosciuto superiore ai propri pari, senza risultati particolari)
2 - Fantasie illimitate di successo, potere, intelligenza, bellezza o amore
3 - Senso di essere speciale, unico, solo per essere compreso da persone o istituzioni di rango superiore
4 - Eccessiva domanda di ammirazione
5 - Senso esasperato di ricompensa, trattamento preferenziale o manifestazione delle proprie intenzioni
6 - Mancanza di scrupoli nei confronti degli altri quando si tratta di raggiungere i suoi obiettivi
7 - Mancanza di empatia
8 - Sensazione che gli altri siano invidiosi
9 - atteggiamenti arroganti e altezzosi
Almeno cinque criteri e la diagnosi è probabile ...

Maligno?

È qui che la personalità del narcisista diventa meno piacevole ... e pericolosa! I disturbi narcisistici sono generalmente considerati non pericolosi e teoricamente non mettono in discussione la capacità di giudizio di coloro che ne soffrono.
D'altra parte, il "narcisista malvagio" soffre di comportamenti antisociali, aggressività e impulsi sadici ...
Questo ti ricorda alcuni fatti recenti?

Cosa fare con queste conclusioni?

Questa analisi, inevitabilmente rapida, provocherà una competenza del presidente? La legge americana protegge i suoi presidenti, il che sembra normale data la crescente influenza dei social network che trasportano molte informazioni non verificate. È quindi probabile che durante la sua presidenza non verrà intrapresa alcuna azione.

Ma altre volte, un'opinione esperta di Stalin, Hitler o Mao prima che arrivassero al potere avrebbe potuto evitare milioni di morti. È vero che hanno sofferto di "deliri paranoici" ... Nessun narcisismo dannoso!