Buone notizie: il tasso di mortalità per cancro sta diminuendo, ma non per tutti

Tra il 1991 e il 2015, il tasso di mortalità per cancro è diminuito del 26%. Risultati relativi alla diagnosi precoce di tumori, trattamenti migliori ... e cessazione del fumo. Tuttavia, ci sono disparità a seconda del tipo di cancro.

2,4 milioni di morti in meno tra il 1991 e il 2015 negli Stati Uniti. In questo paese, fonte di molte innovazioni terapeutiche negli ultimi anni, il tasso di mortalità per cancro sta diminuendo, secondo un rapporto annuale dell'American Cancer Society. Tra il 2014 e il 2015, questo tasso ha continuato a scendere dell'1,7%. Secondo i ricercatori, questa diminuzione è dovuta a una migliore individuazione della malattia, al miglioramento dei trattamenti ma anche agli effetti positivi dell'arresto della sigaretta.

Differenze in base ai tumori

Il declino del tasso di mortalità varia in base al tipo di tumore. Per il carcinoma mammario, questa diminuzione ha raggiunto il 39% tra il 1989 e il 2015, per la prostata è del 52% tra il 1993 e il 2015 e per il carcinoma del colon-retto, il 52% tra il 1970 e il 2015.
Il tasso di mortalità per cancro al polmone è diminuito del 45% tra il 1990 e il 2015 per gli uomini. Per le donne, il declino è stato studiato tra il 2002 e il 2015 e rappresenta il 19% in meno di decessi.

Differenze tra uomini e donne

Uno su quattro decessi per cancro è dovuto al cancro ai polmoni. Prostata per uomini, seno per donne, carcinoma del colon-retto e carcinoma polmonare in entrambi i sessi, sono quelli che uccidono di più. Il declino del tasso di mortalità per cancro è tuttavia più elevato per gli uomini che per le donne. Per loro è diminuito del 32% dal 1990 contro il 23% dal 1991 per le donne.
Secondo questo studio, ci saranno negli Stati Uniti nel 2018, 1.735.350 nuovi casi di cancro. Il 42% di loro sarà il cancro alla prostata.

Una tendenza simile in Francia

Un rapporto di Public Health France ha appena elaborato un rapporto simile nel nostro paese. Tra le lezioni principali, il cancro al polmone sta diventando la principale causa di morte per le donne, con il cancro al seno più comune. Ciò testimonia il beneficio della diagnosi precoce del carcinoma mammario e del suo trattamento in Francia. Ciò evidenzia l'evidente fallimento delle politiche di sanità pubblica nel ridurre il fumo in Francia, in particolare tra le donne.

Questo studio mostra che gli sforzi di rilevazione del cancro hanno dato i loro frutti negli Stati Uniti. "Notiamo, in particolare, l'impatto della lotta contro il fumo", afferma Otis W. Brawley, Chief Medical Officer dell'American Cancer Society. "Il calo del consumo di sigarette è uno dei fattori più importanti per ridurre il tasso di mortalità per cancro".