Attenzione genitori in pericolo! Non è necessario che la vecchiaia faccia rima con perdita di peso

In Francia, 450.000 anziani sono denutriti, il che rappresenta 1 persona su 10 in 80 anni. La malnutrizione è la prima causa di caduta, perdita di memoria e autonomia molto rapida. Crea un circolo vizioso che non può essere spezzato senza un intervento esterno. Questo è il ruolo di figli e nipoti.

Il 66% dei francesi pensa, a torto, che sia normale mangiare di meno quando si è anziani e normale perdere peso! e quasi il 60% dei medici è convinto della stessa cosa.

È vero che esiste una regola insegnata in tutte le facoltà di medicina: la riduzione dell'attività fisica ha una conseguenza su cui tutti concordano: la macchina ha bisogno di meno carburante
Ma se il vero motivo è la cattiva condizione dentale, l'isolamento, il cattivo vivere che è anche chiamato depressione, o semplicemente finanze sempre meno sane, la perdita di peso non è più fisiologica così normale e poi prende il nome di malnutrizione.

E la denutrizione è una piccola candela che mettiamo in un flusso d'aria, anche molto leggera. Finisce sempre per uscire! La malnutrizione ha conseguenze sul funzionamento degli organi principali, ma è anche la prima causa di caduta, perdita di memoria e autonomia molto rapida. Crea un circolo vizioso che non può essere spezzato senza un intervento esterno

La gravità di questa malnutrizione è ancora sottovalutata

Quasi il 40% dei medici ammette di pesare "solo a volte" i propri pazienti oltre i 70 anni!

Per quanto riguarda la famiglia, ma anche quella degli anziani, le idee sbagliate sono ancora ben radicate: è quindi essenziale informare i medici, il pubblico in generale e in particolare gli anziani sui rischi e le conseguenze della denutrizione ignorati, in particolare l'estate in cui la disidratazione aumenta il rischio.

Per i bambini e i bambini c'è un controllo da fare negli anziani, che non inganna: un frigorifero vuoto ... o pieno di prodotti scaduti sono tra i segni più rivelatori.