I francesi vogliono cambiare la legge su PMA, GPA, eutanasia e manipolazione genetica

A seguito delle promesse della campagna di Emmanuel Macron sulla legalizzazione della PMA per tutti e prima della revisione della legge sulla bioetica, un sondaggio Ifop condotto da La Croix rivela una profonda trasformazione delle mentalità francesi in materia.

Nella prospettiva degli Stati Generali di Bioetica, che si terrà durante il 1st trimestre 2018, prima della revisione della legge di bioetica, un sondaggio Ifop condotto da La Croix rivela i profondi cambiamenti della mentalità su argomenti di PMA, GPA, eutanasia e manipolazioni genetiche sull'embrione umana.

Forte evoluzione su questioni riproduttive

Sei francesi su 10 sono a favore dell'estensione del diritto alla PMA per le coppie omosessuali, una chiara evoluzione rispetto al 2013 quando erano solo del 47%. Inoltre, il 57% è a favore delle donne single.
L'analisi dettagliata del questionario rivela che non ci sono grandi differenze per età e preferenze politiche. Per quanto riguarda la Gestazione per gli altri (GPA), il 64% dei francesi sarebbe a favore, il 46% per motivi medici e il 18% in tutti i casi.

Legalizzare l'eutanasia

Per quanto riguarda la fine della vita, il 47% dei francesi pensa che l'eutanasia debba essere legalizzata, il 24% che l'eutanasia e il suicidio assistito debbano essere legalizzati e il 18% che solo il suicidio assistito dovrebbe essere legalizzato. Alla fine, solo l'11% dei francesi si oppone al cambiamento.
Nel sondaggio, l'eutanasia è definita come "la possibilità per un paziente affetto da una malattia incurabile di chiedere a un medico di porre fine alla sua vita". Per quanto riguarda il suicidio assistito, si definisce come "la possibilità per un terzo di consegnare un prodotto letale permettendo a chi desidera porre fine a questi giorni".

Manipolazione genetica condizionale

Prima della nascita e quando si tratta di curare le malattie più gravi, l'80% dei francesi concorda sulla manipolazione genetica degli embrioni umani.
D'altra parte, se si vuole migliorare alcune caratteristiche, come la dimensione e il colore degli occhi, del nascituro, il 78% si oppone ad esso.
Il 90% di loro afferma che la donazione di gameti dovrebbe rimanere gratuita e l'80% dichiara che è anonima.

Un sito Web partecipativo

Un sito web dedicato dovrebbe essere lanciato presto per raccogliere le opinioni dei cittadini francesi, delle società e delle associazioni apprese. La metà di gennaio sarebbe la data informale per il calcio d'inizio degli Stati Generali, che mirano a terminare il 7 luglio 2018, anniversario della legge di bioetica del 7 luglio 2011.
Il lavoro interministeriale di redazione del disegno di legge dovrebbe svolgersi parallelamente ai progressi delle tenute generali, al fine di finalizzarlo durante l'estate e di presentarlo in Parlamento in autunno.

Secondo gli esperti, i risultati complessivi dell'indagine derivano da un declino dell'influenza della religione e da un aumento dell'individualismo: ora tutti vogliono vivere la propria vita e fare le proprie scelte come meglio crede.

Video: Francia, Hollande: cambiare la Costituzione contro il terrorismo (Ottobre 2019).