La frequenza dell'autismo si stabilizza negli Stati Uniti

Questo è uno studio di JAMA che afferma: il tasso di autismo negli Stati Uniti si è stabilizzato dal 2014 dopo il picco preoccupante degli anni 2000. Ottime notizie, ma deve essere analizzato in un modo molto semplice in modo che nel nostro paese vengano organizzate campagne di screening ancora più attive. Perché lo screening precoce sta guadagnando anni cruciali per un trattamento efficace.

In Francia, l'autismo colpisce centinaia di migliaia di persone, bambini e adulti. I sintomi compaiono molto presto, ma di solito passano inosservati. Quindi la diagnosi viene spesso fatta molto tardi, troppo tardi! In media solo dopo i 3 o 4 anni, e ritarda tutto il supporto.
Negli Stati Uniti, il problema ha preoccupato le autorità sanitarie per lungo tempo. Dobbiamo tenere a mente questa idea per comprendere le cifre fornite dallo studio pubblicato sul Journal of American Medical Association, JAMA, il 2 gennaio, che riporta questa stagnazione della frequenza della malattia negli Stati Uniti dopo un aumento molto significativo dal 2000 al 2010. Un aumento che preoccupava i funzionari della sanità pubblica in questo paese, soprattutto perché non sembrava collegato a un chiaro cambiamento nello stile di vita di bambini o americani in gravidanza. Le ipotesi, anche le più inverosimili, erano state studiate ma nulla giustificava questo aumento.

Sembra che la spiegazione sia più razionale e soprattutto positiva: gli specialisti di questa malattia hanno insistito molto sull'importanza della diagnosi precoce per aiutare l'inserimento di questi bambini nella vita reale. Il loro messaggio è stato ascoltato alla fine degli anni '90 e sono state intraprese campagne di screening sempre più efficaci ... E quando cerchiamo, troviamo ... Adage verificato. Il numero di screening autistici inizialmente è aumentato considerevolmente e ora, naturalmente, si stabilizza ... È quindi nella proiezione che interpreto il primo atto di questa malattia e possiamo contare su associazioni di pazienti, molto attive in Francia, per trovare lì una motivazione aggiuntiva per sensibilizzare l'opinione pubblica.

Esistono diversi gradi di autismo.

L'autismo è di 3 categorie di segni: difficoltà a comunicare, a stabilire legami sociali; i bambini sembrano isolati in una specie di mondo interiore. E i disturbi comportamentali spesso difficili da analizzare perché tutti coloro a cui viene detto, gesti ripetitivi, stereotipi o pianti sono reali ma in ritardo
Ad oggi, non esiste un esame del sangue o un test radio per rilevare l'autismo.
Un consiglio, tuttavia, che può portare a un nuovo esame, chiamato Eye tracking - l'analisi dei movimenti oculari, che mostra se il bambino, di fronte a un adulto che gli parla, guarda la sua bocca , i suoi occhi, il suo naso o gli oggetti circostanti. Se scopri che tuo figlio sta evitando lo sguardo, se ha un comportamento che ritieni sia "anormale", parla con il medico. Potrebbe chiedere questo promettente test che è ancora in fase di studio.

Una malattia grave

Spesso è quasi impossibile comunicare. Oggi non ci sono droghe. D'altra parte, molti esercizi da fare, che ritardano l'aggravamento e potrebbero consentire una migliore socializzazione.
Questo è troppo spesso insufficiente, per la grande disperazione dei genitori e dei loro parenti che a volte vivono un vero calvario a causa della mancanza di strutture adeguate per l'assistenza educativa, educativa, sociale e terapeutica dei loro figli. Si può essere sorpresi che non vi siano regole chiare e che la decisione, ad esempio, per una scuola dipenda dal preside o persino dall'insegnante. Ed è ancor più deplorevole che gli esempi di integrazione riuscita siano più numerosi dei fallimenti e che ciò possa arricchire tutti. Tuttavia, sono state create associazioni di genitori e professionisti per supportare le persone autistiche e le loro famiglie con supporto educativo e supporto per le famiglie.
Ci sono molti bambini con autismo che hanno una intelligenza superiore alla media. La nozione di ripetitività di parole o azioni a cui il cinema è estremamente affezionato - ricorda Rain man - è una delle caratteristiche; Ciò non impedisce loro di avere difficoltà a comunicare. E in un momento in cui la comunicazione è ovunque, è un grave handicap.

Non conosciamo la causa o le cause, ma sentiamo che ci stiamo avvicinando perché la chimica del cervello rivela gradualmente i suoi segreti. Si ritiene che l'autismo sia un disturbo delle prime fasi dello sviluppo del cervello.