Una nuova tecnica di bio-stampa 3D consente di realizzare tessuti complessi

I ricercatori stanno perfezionando il metodo per attaccare le goccioline di bio-inchiostro per passare effettivamente alla medicina rigenerativa. Ciò consente la stampa 3D di strutture biologiche molto complesse con un'ampia varietà di tipi di celle utilizzando stampanti a getto.

I ricercatori stanno sviluppando un metodo di reticolazione enzimatica finemente sintonizzato per incollare goccioline di inchiostro biologico ed espandere la gamma di tipi di cellule che possono essere manipolate mediante bioprinting con una stampante a getto 3D. Una tale impressione è molto promettente per la medicina rigenerativa.
Ristampare i pezzi di ricambio del corpo umano può sembrare fantascienza, ma questa tecnologia sta diventando realtà. Prima di qualsiasi vera applicazione, tuttavia, il bioprinting deve ancora affrontare molte sfide tecniche. Esistono attualmente pochi metodi per incollare le cellule da diverse goccioline di "bio-inchiostro" perché non funzionano per ogni tipo di cellula. Questo motiva nuovi approcci alternativi.

Questo è solo l'inizio

Sulla base del loro precedente lavoro, i ricercatori dell'Università di Osaka hanno ora perfezionato un approccio basato sugli enzimi per incollare cellule diverse da diverse goccioline di inchiostro biologico. " L'impressione di qualsiasi struttura di tessuto è un processo complesso ", afferma l'autore principale Shinji Sakai. " Il bio-inchiostro deve avere una viscosità sufficientemente bassa per passare attraverso la stampante a getto d'inchiostro, formando rapidamente una struttura gel molto viscosa.
Ora, sono necessari nuovi scaffold per stampare e supportare queste celle per avvicinarci alla stampa 3D completa del tessuto funzionale.

Il nuovo approccio basato sul reticolazione enzimatica è molto versatile e dovrebbe aiutare tutti i gruppi di lavoro a raggiungere questo obiettivo.

Video: Trapianti: maiali e stampanti 3D, nuove tecniche di laboratorio per creare organi - science (Settembre 2019).